Alberobello. Ex mercato coperto: ricostruzione del progetto definitivo

/ Autore:

Politica



Tiene banco ormai da molto tempo il futuro dell’ex mercato coperto di Alberobello, e quando tra il dire e il fare c’è di mezzo la volontà politica di una o l’altra parte è normale che i tempi per arrivare ad una risoluzione si allungano. L’Amministrazione Longo da una parte, i Giovani Democratici e l’opposizione legata alla vecchia Giunta dall’altra e poi i cittadini che si dividono in varie correnti: chi pro, chi contro e chi suggerisce idee alternative, come quella dei parcheggi sotterranei che, confermato anche dall’assessore ai Lavori Pubblici, non è realizzabile “perché da quella zona passa il ‘Canalone’, un canale che raccoglie l’acqua piovana di quasi tutto il paese“.

Dopo aver pubblicato una nota dei Giovani Democratici (qui l’articolo), che da mesi mettono in luce alcune criticità relative al nuovo progetto di ristrutturazione dello stabile, abbiamo contattato nei giorni scorsi sia il sindaco Michele Longo che l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Ricci per richiedere l’opportunità di visionare alcuni documenti relativi al nuovo progetto con l’obiettivo di fare un po’ di chiarezza. Dopo aver recepito molte informazioni utili dall’assessore Ricci, l’Amministrazione ha deciso di anticipare la nostra pubblicazione con un comunicato stampa ufficiale che pubblichiamo integralmente.

Si concluderanno entro la fine del 2015 i lavori di ristrutturazione della prima parte del mercato coperto di Alberobello, finanziati dal Programma Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013 Fondi F.E.A.S.R. per il tramite del GAL TERRA DEI TRULLI E BARSENTO. (ASSE III Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale – Misura 321 – Servizi Essenziali per l ‘Economia e le Popolazioni Rurali).

Con questo finanziamento si va ad ultimare una parte dei lavori di ristrutturazione, il 40% dell’intera opera, che conseguirà la finalità sociale destinata all’area. L’idea progettuale, infatti, prevede la realizzazione di spazi per attività laboratoriali per bambini/ragazzi diversamente abili al fine di agevolare l’integrazione degli stessi nella comunità locale, ma anche di sviluppare la capacità manuale e creativa dei ragazzi svantaggiati.

I lavori di ristrutturazione erano già cominciati lo scorso febbraio, motivo per il quale a seguito dell’apertura del cantiere si erano rese necessarie delle verifiche sulla effettiva staticità dell’immobile sito in Largo Martellotta. Verifiche da cui è emersa la necessità di svolgere interventi tesi a ripristinare le originarie condizioni di staticità e sicurezza dell’intero immobile.

Si dovrà attendere invece il 2016 per vedere partire i lavori di ristrutturazione del secondo stralcio del mercato coperto, il restante 60% dell’immobile, la cui realizzazione è stata garantita dalle risorse economiche stanziate dal Patto Territoriale POLIS “Trulli Grotte e Mare”. Un contenitore culturale di eccellenza, un design con vetrate trasparenti, che rappresenterà l’elemento caratterizzante dell’intero edificio.

Il Mercato Coperto si candida ad essere un riferimento culturale di livello assoluto per la città di Alberobello, con una superficie di 1000 mq, una sala multifunzionale con una capienza di 250 posti a sedere per l’organizzazione di eventi e spettacoli musicali, culturali di cui l’intera cittadinanza potrà beneficiare facendone richiesta (associazioni, istituti scolastici, enti locali). L’idea progettuale prevede anche la predisposizione di box espositivi da destinare, in un secondo momento, a negozianti e piccoli artigiani locali. Il progetto promuove l’innovazione dei materiali e dei processi costruttivi della struttura. I lavori di ristrutturazione infatti del secondo stralcio contemplano degli interventi di ammodernamento dell’immobile per accrescere le potenzialità di fruizione da parte della cittadinanza stessa. La caratteristica principale del Mercato Coperto è la sua posizione nel cuore della zona monumentale alberobellese.

Il progetto del secondo stralcio si sviluppa su due piani:

Al piano terra. Nella parte esterna antistante il mercato, sarà realizzato un palco permanente attrezzato di fronte al quale, potrà stazionare il pubblico per assistere a spettacoli o dibattiti. In caso di pioggia, la capienza della struttura interna, sarà perfettamente in grado di accogliere il pubblico senza inficiare la riuscita della eventuale iniziativa.

Al piano superiore. Un’area ristoro, un bar ed un ristorante, con terrazzo ad affaccio sul Rione Monti, patrimonio mondiale dell’Umanità, a disposizione dei cittadini ma anche dei milioni di turisti che ogni anno scelgono la città dei trulli come meta delle proprie vacanze.

Di seguito le foto della ricostruzione grafica del progetto:


commenti

E tu cosa ne pensi?