Malore in casa, 77enne martinese salvata dalla Polizia

/ Autore:

Cronaca, Società



Nel pomeriggio di ieri giungeva alla Sala Operativa del Commissariato di Martina Franca una telefonata di un giovane residente a Milano allarmato perché la propria madre di 77 anni, che vive in una zona isolata in agro di Martina, non rispondeva al telefono nonostante i suoi ripetuti tentativi di mettersi in contatto.

Prontamente gli agenti della Squadra Volante si recavano verso la casa dell’anziana donna e nonostante le scarse indicazioni fornite dal figlio, e le difficoltà dettate dalla scarsa illuminazione riuscivano ad individuare l’abitazione ubicata in un isolato “tratturo” di campagna.

Sul posto i poliziotti intuivano immediatamente la situazione di pericolo udendo flebili lamenti provenire dall’interno dell’abitazione. Scavalcato il cancello della villetta gli agenti attraverso la veranda antistante l’abitazione intravedevano il corpo dell’anziana signora riverso sul pavimento al di sotto di uno scaffale e immediatamente, forzando la porta d’ingresso, riuscivano a portarle i primi soccorsi.

I poliziotti assistevano la donna fino all’arrivo dei sanitari del 118 che constatato la gravità della situazione provvedevano a trasportarla nel Capoluogo Jonico presso l’Ospedale Moscati, dove veniva ricoverata nel reparto Neurochirurgia con una prognosi di 30 gg. s.c..


commenti

E tu cosa ne pensi?