La Sudest non passa a Bitonto. Finisce 1-0 al “Degli Ulivi”

/ Autore:

Calcio, Sport


Ieri pomeriggio nello stadio Degli Ulivi si è giocata la partita tra  il Bitonto e la Sudest Ac Locorotondo valevole per la decima giornata del campionato di  Eccellenza. Il match è finito con il risultato di 1-o per i padroni di casa. Di seguito il comunicato stampa della società blaugrana. 

 

 La Sudest Locorotondo esce a mani vuote dal Degli Ulivi di Bitonto ma ai punti avrebbe meritato almeno un pari. In una giornata quasi primaverile, mister D’Ermilio deve far a meno di Visconti (disponibile col Vieste) e Loseto per una distorsione. Manzari, al rientro, si accomoda in panchina. Partono titolari tutti gli ex neroverdi, Piperis e Sangirardi a centrocampo e Ventura in avanti. Si rivede Chimenti sulla corsia esterna. Tra le fila locali, il tecnico Modesto deve far a meno di Pignatta e Bonasia infortunati. Squalificato Valerio, Martellotta parte titolare in difesa. Fumarola e De Santis agiscono nella zona mediana, Chisena è preferito a Roselli.

CANNONE SBLOCCA, PIPERIS DIVORA IL PARI – L’avvio sorride ai padroni di casa apparsi più pimpanti. Chisena ci prova con una girata al volo che Turi blocca senza indugi. Al 12′, il Bitonto mette subito la freccia. Rapido scambio sulla lunetta del calcio d’angolo e tap in vincente di Cannone che anticipa tutti e di testa insacca. Il match però si affievolisce, la Sudest Locorotondo manovra ma senza pungere. Martellotta, su una ribattuta della barriera, mette i brividi a Turi ma la sfera sibila il palo. Al 34′, la gran botta di Modesto è deviata in angolo, lo stesso esterno impegna il numero uno blaugrana con un fendente smanacciato in angolo. La Sudest Locorotondo si rianima nelle battute finali. Ventura penetra centralmente ma l’intervento di Martellotta è prodigioso, sul proseguo la botta da posizione defilata di Piperis scalda i riflessi di Rana. Prima del break, colossale chance per impattare ma prima Ventura manda di testa la sfera sul palo, poi è incredibile il mancato tap in di Piperis da zero passi. Sui titoli di coda della prima frazione, Modesto semina il panico in area blaugrana ma il traversone è deviato dall’attento Turi.

BLAUGRANA PROPOSITIVI – Nella ripresa, l’undici di Roberto D’Ermilio appare più determinato. Sangirardi ci prova con una conclusione dalla distanza, poi il calcio d’angolo a giro di Marino Faliero (tra i miglior in campo) è deviato quanto basta da Rana. Al 12′, Modesto divora il raddoppio ma è straordinario il riflesso di Turi che disinnesca il pericolo. Lo stesso Turi si esalta nuovamente su Modesto da pochi passi. Alla mezz’ora, Sangirardi con una rapida girata sfiora il palo alla destra di Rana, poi Lanave entra in contatto con Martellotta al limite dell’area da Labianca lascia proseguire. Nel finale, la Sudest Locorotondo legittima il pari che però non arriva. Turitto su fortuito retropassaggio di Campanella si allunga troppo la sfera che viene bloccata da Rana, poi Ventura apre troppo il piattone destro e manda alto da pochi passi. Al 92′, la punizione a giro di Lanave è smanacciata in maniera decisiva da Rana che mette di fatto in cassaforte il successo.

IL VIESTE AL VIALE OLIMPIA – La Sudest Locorotondo incassa la terza sconfitta stagionale sempre in trasferta. Domenica al Viale Olimpia match cruciale per voltar pagina e riallacciarsi alle zone alte della classifica proprio contro l’Atletico Vieste.

TABELLINI
 
BITONTO – SUDEST A.C. LOCOROTONDO 1-0
 
BITONTO (4-4-2): Rana, Barone, Martellotta, Rubini, Campanella, Fumarola, Modesto (26′ st Roselli), De Santis, Terrone (46′ st Aloisio), Chisena (11′ st Stella), Cannone. A disp.: Moschetto, Elia, Serafino, Pazienza. All.: Francesco Modesto
 
SUDEST A.C. LOCOROTONDO (3-5-2): Turi, Chimenti, Armenise, Bartoli, Lorusso, Martino, Piperis (18′ st  Lanave), Sangirardi (40′ st Frascolla), Ventura, Faliero, Turitto. A disp.: Vitucci, Manzari, Ancona, Russo, Calefato. All.: Roberto D’Ermilio
 
ARBITRO: Labianca di Foggia coadiuvato da Fumarulo di Barletta e Cataneo di Foggia
MARCATORI: 12′ pt Cannone (B)
 
NOTE: giornata primaverile, campo di gioco in erba naturale. Spettatori: 200 circa.Ammoniti: Barone (B), Martellotta (B), Stella (B); Lorusso (SL), Turitto (SL). Al 42′ pt Ventura (SL) coglie il palo. Recupero: 2′ pt, 6‘ st.

 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?