San Martino targato AVIS: domani donazione straordinaria e castagnata

/ Autore:

Società



Nel giorno in cui “ogni mosto diventa vino”, è facile giocare con le parole per annunciare che l’AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue), sezione di Martina Franca, organizza una giornata di donazione straordinaria. Davanti al Palazzo Ducale di Martina Franca, in piazza Roma, sosterà dalle 16.30 alle 21.00 di mercoledì 11 novembre l’autoemoteca dell’AVIS, dove sarà possibile effettuare la donazione del sangue. Un’opportunità, questa, non soltanto per i martinesi, ma per tutti i viandanti che, recandosi a Martina per la festa del “Santo del Mantello”, avranno la possibilità di essere i “buoni Samaritani” che porgono la loro solidarietà ai fratelli bisognosi, in questo caso di sangue. Per donare di pomeriggio non sarà necessario essere a digiuno.

I requisiti sono i soliti, età compresa tra i 18 e i 65 anni, buono stato di salute e, soprattutto, voglia di donare “una goccia di se stessi agli altri”. Nell’ambito delle sue attività benefiche, inoltre, la sezione cittadina AVIS di Martina Franca ripropone, per la decima volta, la “castagnata della solidarietà”. L’iniziativa, anche quest’anno in collaborazione con Telethon, verrà realizzata in contemporanea alla donazione nel cuore della tradizionale fiera di San Martino.

I volontari dell’AVIS saranno presenti in piazza XX settembre, nei pressi dell’Arco di Santo Stefano, con un banchetto dove verranno preparate all’istante e distribuite delle caldarroste, a fronte di un’offerta minima che verrà interamente devoluta all’iniziativa nazionale di Telethon. «L’occasione di Telethon e delle caldarroste rappresenta un momento importante per dimostrare la volontà della nostra associazione di collaborare con un altro ente che si occupa di solidarietà e di ricerca scientifica – commenta Antonio Lucarella, presidente dell’Avis di Martina Franca – nell’intento di unire gli sforzi per diffondere la cultura della collaborazione reciproca nell’ambito del volontariato». La collaborazione tra Avis e Telethon rappresenta una partnership che nel corso dei dieci anni passati è cresciuta di intensità, arricchendosi di contenuti e significati con l’adozione di quattro progetti di ricerca specifici sulle malattie genetiche rare del sangue.


commenti

E tu cosa ne pensi?