Giovanili As Martina, il punto del mercoledì. Raho: “Siamo in crescendo”

/ Autore:

Calcio, Sport



La voglia di sognare resta alta in casa Martina Franca. Allievi e Giovanissimi Nazionali sono attesi da un fine settimana che potrebbe regalare un sensibile avvicinamento alla vetta del campionato. La Juve Stabia per i ragazzi di Alfredo Paradisi, avanti ai biancazzurri di 5 lunghezze, e l’Avellino per i giovanissimi di Enzo Murianni. Due team ostici in grado di portare già dai primi giorni della settimana la massima concentrazione in ognuno dei ragazzi martinesi, desiderosi di esultare al termine delle rispettive gare di campionato.

Quel che più va sottolineato in questo frangente è la condizione mentale e anche fisica dei rispettivi team. Mimmo Raho, preparatore atletico del settore giovanile biancazzurro spiega il momento delle due squadre. “Siamo felici per poter aver inanellato una serie di successi che hanno riproposto la nostra formazione tra le big nei rispettivi campionati. Stiamo attraversando un buon momento di forma, frutto di una preparazione fatta nel migliore dei modi. Bravi i ragazzi anche nel cosiddetto corollario, ossia nell’arrivare all’allenamento puro nelle condizioni ottimali. Infatti la corretta alimentazione permette a tutti i ragazzi di poter essere pronti a svolgere al meglio il lavoro sul campo. Inoltre, poi, abbiamo testato singolarmente i calciatori con l’obiettivo di poter settare su ciascuno di loro un programma specifico da utilizzare per gli allenamenti. Infine, sempre per la varietà degli allenamenti, ognuno di loro svolge qualcosa di differente, per poter stimolare di più la crescita del singolo col fine unico dello sviluppo del gioco e della corsa”.

Le due gare di campionato, secondo Raho, arrivano nel momento migliore, in quanto tutti i ragazzi, come detto, “vivono una fase in crescendo della loro forma e quindi non possiamo non affrontare al meglio queste gare. Sicuramente sono match che trovano gli stimoli da sé, ma nel calcio conta chi riesce a correre di più. Sia gli allievi sia i giovanissimi lo stanno facendo e, quindi, resto ottimista per i match di domenica prossima”.


commenti

E tu cosa ne pensi?