Stagione teatrale “Ostuni Inverno”, secondo appuntamento con “Il Sindaco Pescatore”

/ Autore:

Cultura



Secondo appuntamento con la stagione teatrale e musicale organizzata dal Comune di Ostuni Assessorato alla Cultura in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Venerdì prossimo 18 dicembre 2015, alle ore 21.00, sul palco del Cinema Teatro Roma arriverà lo spettacolo “Il sindaco Pescatore”, liberamente tratto dall’omonimo libro di Dario Vassallo, interpretato da Ettore Bassi.

E’ un momento importante per la crescita culturale della nostra città” – ha sottolineato l’assessore Niki Maffei – “Dopo lo spettacolo di Fabrizio Bosso e Fabio Concato, sul palco del Teatro Roma arriva uno spettacolo teatrale forte che racconta la storia di Angelo Vassallo. L’invito che faccio a tutti i cittadini di Ostuni e agli appassionati di musica e teatro, è quello di sostenere il progetto proposto con l’acquisto dell’abbonamento per tutta la stagione. Gli appuntamenti teatrali sono interessanti spunti per il mondo dell’istruzione e spero vivamente ci sia una proficua partecipazione da parte del corpo docenti e degli studenti”.

 

 

 

IL SINDACO PESCATORE tratto dall’omonimo libro di Dario Vassallo

Testi di EDOARDO ERBA

Regia ENRICO MARIA LAMANNA

La Trama. Raccontiamo e soprattutto ricordiamo la storia di un eroe normale, Angelo Vassallo, il Sindaco Pescatore. Un uomo normale e straordinario in una regione malata e straordinaria come la Campania. Un uomo che ha sacrificato con la sua vita l’impegno di amministrare difendere e migliorare la sua terra e le sue persone. La sua opera di uomo semplice onesto e lungimirante attraverso l’inizio della sua carriera politica, i successi straordinari ottenuti sul campo del Cilento nell’ottica del Bene Comune, compresa l’operazione Dieta Mediterranea assunta grazie a lui a Patrimonio dell’Unesco, fino al suo tragico epilogo.

 

Ettore Bassi.

Amando fin da piccolo la magia e i giochi di prestigio, decide di studiare per diventare prestigiatore. Dopo aver iniziato a lavorare come animatore nei villaggi turistici, nel 1991 partecipa al programma Piacere Raiuno e l’anno successivo a Il più bello d’Italia, condotto da Patrizia Rossetti su Rete 4, vincendo il titolo come miglior talento. Nel 1993 debutta come conduttore nel programma La Banda dello Zecchino. Nel 1994 esordisce come attore nella miniserie tv Italian Restaurant, regia di Giorgio Capitani. Da quel momento e per molti anni alterna il lavoro di conduttore, soprattutto di programmi per bambini, a quello di attore di fotoromanzi, cinema e fiction.

Diventa molto noto interpretando, dal 2002 al 2005, il ruolo del maresciallo Andrea Ferri nella serie televisiva di Canale 5, Carabinieri, diretta nelle prime quattro stagioni da Raffaele Mertes. Nel 2006 recita da coprotagonista nel film Per non dimenticarti, regia di Mariantonia Avati. Nel 2007 interpreta da protagonista il ruolo di Francesco d’Assisi nella miniserie tv di Rai 1, Chiara e Francesco, regia di Fabrizio Costa.

Nel 2009 recita nella miniserie tv di Rai Uno, Bakhita, regia di Giacomo Campiotti. Nello stesso anno interpreta sempre su Rai Uno il ruolo del protagonista nella miniserie Mal’aria, regia di Paolo Bianchini, ispirata all’omonimo romanzo di Eraldo Baldini e recita nel ruolo del Presidente della Corte nel film Il sorteggio di Giacomo Campiotti accanto a Giuseppe Fiorello. Nel 2010 gira la quattordicesima stagione di Rex, prendendo il posto di Kaspar Capparoni.


commenti

E tu cosa ne pensi?