Viabilità, l’amministrazione alla Provincia: “Strade danneggiate, urge un tavolo tecnico”

/ Autore:

Politica, Società



Il Sindaco di Martina Franca, Franco Ancona, ha inviato una lettera al Prefetto e al Presidente della Provincia in relazione alle condizioni delle strade provinciali:

Sono sempre più numerose le segnalazioni che ci giungono dagli utenti della strada riguardo lo stato disastroso in cui versano le strade provinciali. Da ultimo la Stazione dei Carabinieri di Noci, nei giorni scorsi, ha scritto al nostro Comune, oltreché ai Comuni di Mottola ed Alberobello una nota ( prot. 74528 del 15/12/2015) per evidenziare il pessimo stato della S.P. 34, che collega Martina Franca a Noci, rilevando l’estremo pericolo per la pubblica incolumità derivante dalla presenza di innumerevoli e profonde buche createsi e dei rattoppi sconnessi.

Tale stato delle cose è analogo anche per la maggior parte delle strade provinciali ricadenti nel nostro territorio. A tal proposito, già nello scorso mese di maggio la Provincia di Taranto, da noi sollecitata, ha informato i Comuni ( con nota prot. n. 23437/2015) della impossibilità a garantire la manutenzione della propria rete viaria. In particolare, la mancanza della ricolmatura delle buche, l’ordinario rifacimento del manto stradale, la manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione e della segnaletica stradale, impediscono che ci siano le minime condizioni di sicurezza per la normale circolazione stradale.

A ciò si aggiunga che, Comuni come quello di Martina Franca, risultano ancora più danneggiati da questa situazione, visto che la superfice extra urbana, dove sono presenti le strade provinciali, è molto vasta ed è abitata da cittadini e turisti. Tale rete viaria è, inoltre, quotidianamente percorsa dagli scuolabus per il trasporto dei bambini frequentanti le scuole d’infanzia e degli studenti delle scuole inferiori e superiori. Appare ormai impellente e urgente, perciò, avviare le opere di sistemazione delle strade provinciali in tempi brevi per ripristinare le condizioni di sicurezza per i cittadini e gli utenti. A tal fine chiediamo a S.E. il Prefetto un incontro urgente per esaminare insieme alle istituzioni che Ella riterrà opportuno coinvolgere, le possibili soluzioni per il superamento di questa emergenza. In attesa di cortese riscontro, inviamo distinti saluti.


commenti

E tu cosa ne pensi?