Basket. Cestistica Ostuni all’esame Trani nella prima gara del girone di ritorno

/ Autore:

Basket, Sport



Dopo la lunga pausa natalizia torna la pallacanestro. La Cestistica Ostuni, chiuso il girone di andata a quota 12 punti (6 vittorie e 10 sconfitte), affronta nella prima di ritorno la Juve Trani, ottava in classifica a 16 punti. Un’ottima squadra, allenata da coach Pasquale Scoccimarro, che ha viaggiato ad alti ritmi fino a fine novembre (netta vittoria casalinga contro Monopoli), ma che a dicembre ha trovato una serie nera di cinque sconfitte in fila.

I bianconeri del nord barese saranno dunque determinati a conquistare i due punti al PalaGentile, ma si troveranno una squadra altrettanto arrabbiata: i ragazzi di coach Curiale infatti, dopo il nettissimo ko di Nardò e l’altro stop casalingo contro Cerignola, ritroverà il suo americano Brachon Griffin, che scontata la squalifica avrà una gran voglia di tornare sul parquet. I gialloblù hanno impiegato le feste a lavorare intensamente in vista della ripresa del campionato, per far bella figura a partire proprio dal match contro Trani.

Da tenere d’occhio soprattutto i due “stranieri” di coach Scoccimarro: l’italo-canadese classe ’90 Enrico Jordan Di Loreto, tiratore infallibile da tre punti (oltre 21 punti di media), e il playmaker italo-cubano Raul De La Cruz, 21 anni, 10.9 a partita: oltre ovviamente ad un pezzo da 90 del basket pugliese come Diego Ismael Onetto, classe ’73, 11.8 punti a partita e una lunga carriera sui palcoscenici di Serie B (soprattutto a Corato) e il 21enne, scuola Enel Brindisi, Elio Preite, guardia/ala piccola di qualità. Sotto canestro i giovani ma già esperti Gianluca Serino (’93, oltre 12 di media) e Raffaele Mazzilli (’94) cercheranno di vincere l’interessante duello con capitan Morena e Louis Craft.

Palla a due il giorno dell’Epifania alle 18.30: ad arbitrare il match il monopolitano Francesco Calisi e il materano Nicola Conterosito. Forza Cestistica!


commenti

E tu cosa ne pensi?