Sudest: niente da fare con la capolista

Ieri pomeriggio al Viale Olimpia si è giocato il match tra la Sudest Ac Locorotondo e l’FBC Gravina  finito con il risultato di 1-o per i ragazzi di mister Di Maio. Di seguito il comunicato diramato dalla società blaugrana.

Quarto k.o. consecutivo per la Sudest Locorotondo questa volta però al cospetto della capolista Gravina. Blaugrana che però hanno sfruttato solo in parte l’inferiorità numerica dei gialloblu dopo 26’ della prima frazione ai danni di Silvestri. Nella ripresa infatti i padroni di casa non hanno creato grossi grattacapi al numero uno ospite. Capolista cinica con Sisalli ma abile a non disgregarsi nel secondo tempo. D’Ermilio deve far a meno di Faliero e Ivan Loseto, squalificati. Capriati e Fabio Loseto non al top della condizione partono dalla panchina. Palasciano agisce nella zona nevralgica, la novità è l’under Stallone a supporto di Ventura. Di Maio invece deve rinunciare a Chessa, Montemurro e Fiorentino. Laboragine affianca Silvestri a centrocampo, Anaclerio invece agisce con Di benedetto al centro della difesa.

 GRAVINA IN 10, MAGIA DI SISALLI – Pronti via, Rana arpiona palla a centrocampo e rischia di timbrare il taccuino dopo nemmeno 5 secondi. Il Locorotondo è attento e al 13’ divora la palla del vantaggio con Piperis che calcia sulla difesa da ottima posizione dopo un’azione ubriacante di Ventura. Il Gravina risponde con una punizione di Sisalli che Turi smanaccia in angolo. Al 26’, le sorti del match potrebbero cambiare. Silvestri, già ammonito qualche minuto prima, atterra da tergo Ventura. Sacrosanto doppio giallo e doccia anticipata. Il Gravina sbanda, la Sudest Locorotondo prova a dargli il colpo di grazia. Colella prima ci prova di testa ma Jeszenskzy controlla senza timori, poi su traversone di Mignone, lo stesso esterno in spaccata manda oltre la traversa. Sisalli decide di travestirsi da eroe di giornata e al 36’ con una bordata da posizione impossibile insacca alle spalle dell’incredulo Turi.

BLAUGRANA STERILI – Nella ripresa, D’Ermilio prova a smuovere le carte ma predomina il maggior spessore degli ospiti che si chiudono con ordine senza rischiare nulla. Al primo minuto è Mazzilli a sfiorare il raddoppio ma Mignone salva. Poi un traversone di Martino non impesierisce più di tanto Jeszenszky. Al 34’, Sisalli sfiora il bis personale ma la sfera rotola a lato. La Sudest Locorotondo non sfonda, il Gravina ringrazia e continua la marcia trionfale.

TABELLINI

SUDEST A.C. LOCOROTONDO – FBC GRAVINA 0-1

SUDEST A.C. LOCOROTONDO (3-5-2) – Turi, Chimenti (1’ st Loseto F.), Mignone, Clementini, Lorusso B., Martino, Piperis, Palasciano (28’ st Capriati), Ventura, Colella, Stallone (12’ st Lorusso R.). A disp.: Portoghese, Lanave, Conca, Azzariti. All.: Roberto D’Ermilio

FBC GRAVINA (3-5-2) – Jeszenszky, Palermo, Chiaradia, Silvestri, Anaclerio, Dibenedetto, Mazzilli, Laboragine, Albano, Rana (37’ st Scaringella), Sisalli. A disp.: Cilumbriello, Costantiello, Ceglie, Tragni, Gilfone, Ladogana. All.: Gennaro Di Maio

ARBITRO: Di Giovanni di Caserta coadiuvato da Casalino e Patruno di Bari. MARCATORI: 36’ pt Sisalli (G) NOTE: giornata piovosa, campo di gioco in erba naturale. Spettatori: 150 ospiti circa. Ammoniti: Piperis (SL), Mignone (SL), Colella (SL); Chiaradia (G), Laboragine (G), Sisalli (G). Espulsi: al 26’ pt Silvestri (G) per doppia ammonizione. Recupero: 2′ pt, 4′ st.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.