Qualità della formazione. Per l’istituto “Da Vinci” importante riconoscimento nazionale

/ Autore:

Società


Per Eduscopio.it, il portale online della Fondazione Agnelli che offre la fotografia della qualità scolastica di Licei ed istituti tecnici italiani, per quanto concerne l’indirizzo tecnico-settore economico a guidare la classifica nella provincia di Taranto è l’Istituto Tecnico “Leonardo da Vinci”, con un indice FGA del 49,05 %,  (secondo, dopo il “Maria Pia” di Taranto con un indice del 49,07%) relativamente al settore economico e del 49,01% per il settore tecnologico, dopo il “Pacinotti” sempre di Taranto (FGA:49,30%).

“Esprimo soddisfazione per l’importante risultato raggiunto – dichiara l’Assessore per il Diritto allo Studio, Antonio Scialpi – e mi complimento con la Dirigente, i docenti e gli studenti. La Scuola è una delle nostre eccellenze cittadine e come Amministrazione comunale non possiamo che continuare ad investire sulla formazione per garantire un futuro migliore ai nostri giovani”.

Eduscopio.it è il portale online della Fondazione Agnelli che valuta la qualità dei licei e degli istituti tecnici in tutta Italia, analizzando i risultati al primo anno di università di 700 mila diplomati italiani. La navigazione del sito, facile e gratuita, funziona in questo modo: ogni studente e/o genitore indica quale scuola e indirizzo ha scelto e seleziona il suo comune di residenza, poi schiaccia il pulsante “cerca” e ottiene una lista delle scuole migliori dell’area circostante.

Nel mese scorso è stata pubblicata la nuova edizione 2015 (www.eduscopio.it )

che ha preso in considerazione 709.000 diplomati di tre anni scolastici 2009/10, 2010/11 e 2011/12 nei loro percorsi universitari al primo anno da immatricolati (anni accademici 2010/11, 2011/12, 2012/13).  Sono state classificate le performance di 4.420 scuole in tutta Italia, oltre 140 scuole in più rispetto all’anno scorso.

La ricerca permette di conoscere, sulla base dell’indirizzo di studio al quale si è interessati, alla località di residenza e a quanto si è disposti a spostarsi, in un raggio massimo di 30 km, qual è la scuola che prepara meglio per affrontare gli studi universitari. “All’università – si legge nel sito – è importante non solo superare gli esami nei tempi previsti, ma anche farlo bene, con buoni voti.” Per questo la Fondazione Agnelli prende in considerazione sia la percentuale degli esami superati che la media dei voti riportati agli esami universitari.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?