Emergenza neve, Protezione Civile in allerta. Nuova riunione domani alle 12

/ Autore:

Cronaca, Società



A seguito dell’avviso diramato nella giornata di venerdì 15 gennaio 2016 dal Servizio di Protezione Civile regionale, che prevede precipitazioni di carattere nevoso per i prossimi giorni, e in prosecuzione alle misure organizzative e preventive messe in atto sin dalla giornata di ieri 15 gennaio (allertamento funzioni di supporto e volontari di protezione civile, inoltro comunicazioni alla Provincia e all’ANAS, approntamento mezzi e verifica attrezzature e materiali per fronteggiare presenza di neve e ghiaccio, allertamento ditte con uomini e mezzi per dare supporto all’azione comunale, allertamento ditta TRADECO per sgombero nere e spargimento sale), questo pomeriggio (16 gennaio) su convocazione del Sindaco, Franco Ancona e del Responsabile dell’Ufficio di Protezione Civile, Giuseppe Mandina, si è svolta a Palazzo Ducale, una riunione organizzativa per valutare l’evolversi delle condizioni meteo a livello locale conseguentemente aggiornare le misure da intraprendere.

Presenti il Vice Questore, Francesco Salmeri, il Maresciallo dei Carabinieri, Raffaele Cordaro, il Comandante della Polizia Locale, Pietro Cucumile, gli Assessori Gianfranco Palmisano e Pasquale Lasorsa e i componenti dell’Associazione Meteo Valle d’Itria, in convenzione con il Comune, che hanno fornito un quadro più dettagliato delle condizioni metereologiche per le prossime ore.

Ad oggi è previsto un calo delle temperature che porterà a decorrere dalle prime ore della mattinata di domani e nelle zone più interne, precipitazioni nevose che si estenderanno nell’arco della giornata a tutto il territorio comunale. Potrebbe verificarsi l’accumulo al suolo fino a qualche centimetro, ma il dato è suscettibile di variazione in relazione all’andamento del vento a fenomeni temporaleschi che potrebbero innescarsi a seguito della temperatura del mare che si trova a circa 2,5°C sopra la media.

L’ingegner Mandina ha evidenziato che sono state allertate le strutture preposte e ha fatto il punto in relazione ai mezzi a disposizione del Comune: una pala meccanica, a cui sono state già montate le catene da neve, un fuoristrada attrezzato con spargisale e spalaneve, altri piccoli mezzi e oltre 500 quintali di sale già in dotazione presso il Centro Servizi.

Sono stati attivati i protocolli di interventi con alcune ditte locali specializzate che hanno dato la disponibilità di mezzi e sono state contattate l’ANAS e la Provincia chiedendo loro di adottare tutte le misure preventive previste al fine di evitare l’inagibilità della viabilità di competenza delle stesse.

La Tradeco inizierà a spargere il sale per le strade urbane di maggiore scorrimento e a rischio gelate e nelle zone più critiche nelle primissime ore di domattina.

La Protezione Civile Comunale continuerà a seguire l’evolversi della situazione, attivando le eventuali misure occorrenti per fronteggiare eventuali emergenze, e si aggiornerà domattina (domenica 17 gennaio) alle ore 12.


commenti

E tu cosa ne pensi?