Neve: previste precipitazioni deboli. Intanto a Locorotondo si continua a lavorare per mettere in sicurezza le strade

Si continua a lavorare anche questo pomeriggio senza sosta per le strade di Locorotondo. Dalla  notte scorsa, infatti, mezzi spargisale della protezione civile e della P.a. Uomo 2000 hanno pattugliato le strade del nostro territorio.

Nonostante  il lavoro svolto però ci sono ancora alcune zone che stanno facendo i conti con la nevicata che ha colpito inevitabilmente anche l’agro. Da Piazza Aldo Moro la situazione sembra abbondantemente sotto controllo. Lo stesso sindaco Scatigna e i Giovani Democratici di Locorotondo hanno elogiato il lavoro che tecnici e Protezione Civile hanno svolto e stanno svolgendo anche con l’ausilio delle segnalazioni dei cittadini.

Secondo le previsioni, nel pomeriggio le temperature scenderanno anche sotto lo zero e quindi non saranno rare le formazioni di ghiaccio per strada.

Dal bollettino diramato qualche minuto fa dalla Protezione Civile si legge che sono previste “precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, su Puglia costiera e meridionale, con quantitativi cumulati deboli; nevicate, anche a livello del mare, sulla Puglia centro-settentrionale, con apporti al suolo deboli”.

Per questo sarà intensificata l’attività di spargimento di sale, ma comunque è consigliabile non mettersi in auto se non è strettamente necessario. Non sono previste pertanto, precipitazioni nevose intense fino a domani pomeriggio, quando arriverà lo scirocco e il tempo potrebbe mutare ancora.

Per domani intanto il primo cittadino, come vi avevamo comunicato qualche ora fa, ha già emanato l’ordinanza di chiusura delle scuole, decidendo di lasciare a casa ancora un altro giorno gli studenti, con gran gioia loro e con dispiacere dei genitori.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.