Al Teatro Roma arriva Lina Sastri con “La Lupa”

/ Autore:

Cultura


Sesto appuntamento con la rassegna teatrale e musicale organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Ostuni – Assessorato Cultura e Spettacolo, lunedì prossimo 15 febbraio 2016 alle ore 21.00, sul palco del Cinema Teatro Roma, sarà ospite Lina Sastri che interpreterà “La Lupa”, un classico di Giovanni Verga. Nel cast insieme alla Sastri anche Giuseppe Zeno, gli arrangiamenti musicali dello spettacolo sono curati dal maestro Franco Battiato.

Da un punto di vista drammaturgico la figura della Lupa, che era già una figura femminile di rottura nella produzione verghiana, risuona oggi di grande attualità come ogni personaggio archetipico della letteratura. Gnà Pina ha un fascino e una forza che emergono con grande facilità dal testo, consentendo un lavoro di riscrittura stimolante e creativo.

È lei oggi, fuori dalla Sicilia di Verga, una figura struggente, che non ha nessuna attenuante né psicologica né storico-sociale. Il linguaggio poetico, fatto di canto e giochi di parole, che Gnà Pina utilizza per sedurre Nanni o quello crudo, violento, subdolo per sottomettere la figlia hanno in questa versione il ritmo adamantino di un sortilegio verbale.

 

 

Lo spettacolo

15 febbraio 2016 – Teatro

Compagnia Moliere / Teatro Quirino / ABC produzioni

Lina Sastri

LA LUPA

Di Giovanni Verga

Con Giuseppe Zeno

E con Clelia Piscitello, Enzo Gambino, Eleonora Tiberia, Simone Vaio, Giorgio Musumeci, Valeria

Panepinto, Giulia Fiume

Musiche Massimiliano Pace

Scene e costumi Françoise Raybaud

Arrangiamenti musicali FRANCO BATTIATO

Regia GUGLIELMO FERRO

 

 

Info e prevendita:

Botteghino Teatro Roma

Tel. 0831 338065

 

Associazione Il Borgo Ostuni

Tel. 0831 1798833

 

Info Point Pro Loco Ostuni

Viale Pola 75 tel. 338 5234105 mail – proloco.ostuni@libero.it

Info Point Associazione “Insieme Si Può – Ostuni”

Viale Pola 75 tel. 338 5234105 mail – infopoint.ostuni@libero.it

 

www.teatropubblicopugliese.it/ostuni

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?