Sequestro SS172: svolto il vertice in Regione

/ Autore:

Politica, Società



 

Si è svolto questa mattina in Regione presso l’Assessorato alla Mobilità il vertice sul sequestro del tratto della SS 172 in prossimità del depuratore di Martina Franca.

Presenti all’incontro fortemente voluto dal primo cittadino di Locorotondo:  l’assessore regionale Giovanni Giannini, Franco Ancona sindaco di Martina Franca, quello di Alberobello Michele Maria Longo, i delegati delle Amministrazioni Comunali coinvolte ed interessate e i vertici di Anas, Aqp e FSE.
Secondo quanto riportato dal sindaco Tommaso Scatigna “l’Anas procederà ad inoltrare la richiesta di accesso agli atti e all’utilizzo della zona interessata al fine di mettere temporaneamente in sicurezza la sede stradale, di concerto con Aqp”

Inoltre, specifica sempre Scatigna: “Nel caso in cui la Magistratura consentirà l’accesso, l’Anas effettuerà i lavori necessari in circa una settimana, Aqp in 90 giorni dovrà effettuare gli interventi sul depuratore e nuovamente l’ANAS dovrà intervenire per la definitiva messa in sicurezza della sede stradale”.

“La questione è molto complessa – ha concluso il primo cittadino locorotondese-  se uniamo le forze possiamo, seppur con grandi disagi e sacrifici, venirne a capo. Non passerà un solo momento senza che io non presti la massima attenzione alla questione”.


commenti

E tu cosa ne pensi?