Riserva delle Pianelle, a breve il bando per la gestione temporanea

/ Autore:

Società



Con apposita delibera, la Giunta Municipale ha dato indirizzo al Dirigente del Settore LL.PP e Turismo, nonché Direttore della Riserva Naturale Regionale Orientata Bosco delle Pianelle, di avviare le procedure per l’individuazione di un soggetto (in forma singola o associata), a cui affidare, in fase temporanea (primavera/estate 2016 e sino a tutto il 2017), la gestione di attività da svolgersi nella Riserva.

Nelle prossime settimane verrà pubblicato un avviso pubblico rivolto a soggetti operanti in ambito ambientale, turistico, ricreativo e ricettivo, ai quali sarà richiesto di elaborare una proposta con attività da svolgersi nella Riserva quali, ad esempio, attività didattiche-scolastiche di educazione ambientale, di trekking, di birdwatching; escursioni in mountain bike; accoglienza camper nell’area appositamente predisposta; utilizzo di auto elettriche, al fine di consentire le escursioni nei sentieri esistenti della Riserva ai soggetti con difficoltà motorie; rassegne di musica, di teatro; passeggiate a cavallo.

Il Comune di Martina attraverso la misura 227 della Regione Puglia ha ottenuto un finanziamento di 400 mila euro per area giochi, percorsi jogging e area pic nic sia per le Pianelle, che per Carpari e Ortolini. Inoltre, con i 35 mila euro stanziati dal Sac, saranno realizzati percorsi e laboratori Ecologici.

“Si tratta di una serie di attività tese ad incrementare la fruizione della Riserva Bosco Pianelle, nonché la valorizzazione della stessa in coerenza con le finalità e gli obiettivi del Piano Territoriale adottato dal Consiglio Comunale (delibera n. 144/2013). Per stimolare la presentazione di proposte qualificate e la possibilità di fruizione gratuita di alcuni eventi, l’Amministrazione metterà a disposizione 10.000,00 euro. Come già sperimentato lo scorso anno, attraverso la gestione del Parco puntiamo a valorizzare un bene prezioso per il nostro territorio e favorirne la fruizione. Intanto proseguirà l’attività di ricerca di finanziamenti sia per riammodernare le strutture presenti all’interno della Riserva sia per valorizzare il meraviglioso patrimonio ambientale”, dichiara l’Assessore all’Ambiente Stefano Coletta.

“Con questo bando diamo futuro allo sviluppo di un’offerta fino ad oggi quasi assente nel nostro Comune. Il sistema degli attrattori naturalistici nei prossimi anni si svilupperà in modo esponenziale alimentando un turismo che già guarda al nostro territorio e che attende che le nostre eccellenze vengano adeguatamente valorizzate. L’avvio delle attività dello scorso anno rappresentano un’ottima base su cui impostare le azioni di valorizzazione di questo grande patrimonio verde”, sostiene l’assessore al Turismo, Pasquale Lasorsa.


commenti

E tu cosa ne pensi?