Piano di riordino ospedaliero. IdeaLista: “Guerra tra poveri”

/ Autore:

Politica



IdeaLista condivide la propria opinione in merito al piano di riordino ospedaliero che coinvolgerà anche Martina Franca:

Siamo giunti al capolinea. Dopo anni in cui nei piani regionali si parla di riordino ospedaliero, il Presidente della Regione, Michele Emiliano, come se stesse giocando a Risiko con i suoi collaboratori e con quei consiglieri che hanno utilizzato il tema della “salute dei pugliesi” per le proprie campagne elettorali , ha tirato fuori la cartina del nuovo assetto di chi chiude, di chi resta aperto e di chi resta aperto ma con delle condizioni.

In quest’ultima situazione si trova l’ospedale di Martina Franca, si deciderà nei prossimi giorni se da ospedale di livello I passerà a livello base, declassamento che porterà alla chiusura di alcuni reparti tra cui anche la nefrologia. La cosa assurda è che sono tre i comuni che aspettano questa scelta scellerata: Martina Franca, Castellaneta e Manduria.

Una guerra tra poveri: chi vincerà? Di certo il politico che saprà barattare meglio la sua zona elettorale, e noi in questo caso siamo perdenti. Vergognoso che nei piani della politica regionale, governata dalla sinistra da ormai troppo tempo e per colpa anche di una politica di destra fallimentare, si attuino queste scelte.

IdeaLista rimanda a dire, come ha già fatto altre volte, “caro Presidente non toccare l’ospedale di Martina Franca” ma oggi con più forza, con una forza di pensiero liberale diciamo “caro presidente hai deciso di non chiudere alcuni ospedali, ci dispiace per la chiusura di Grottaglie, bene lasciali lavora cosi, non depotenziarli”. Non possiamo iniziare una lotta tra Comuni per dire chi è il migliore. Come sempre se si vogliono fare dei tagli lo si faccia altrove, iniziando dagli stipendi dei consiglieri, assessori, dello stesso presidente. La salute dei cittadini va salvaguardata sempre”.


commenti

E tu cosa ne pensi?