Questo matrimonio non s’ha da fare?

/ Autore:

Politica



 

Oggi scadeva il termine ultimo per la presentazione delle candidature alle primarie indette dal Pd di Locorotondo per le prossime amministrative nella nostra città.

Per il momento, dopo le defezioni del Comitato Loco.motiva  prima e de  “I Locorotondesi” poi, al Pd non resta altro che il proprio candidato Giovanni Oliva.

A questo punto lo stesso Circolo locale aveva chiesto un nuovo tavolo di concertazione aperto e condiviso proprio per trovare una quadra finale.  Numerosi pare siano stati gli abboccamenti ma con scarso risultato.

Voci di corridoio vogliono “I locorotondesi”,  avvicinarsi alla lista Avanti Locorotondo guidata dall’attuale sindaco Tommaso Scatigna.

Al Pd non resta a questo punto che fare marcia indietro e sacrificare il proprio candidato Oliva per una insperata unità che vedrebbe il solo Vittorio De Michele alla guida della coalizione di centro sinistra.

Intanto i grillini come già annunciato qualche giorno fa  faranno lista da soli concorrendo in solitaria sperando di prendere almeno un consigliare in Piazza Moro.

Uno scenario plausibile nonostante De Michele abbia manifestato  qualche giorno fa la sua intenzione a non candidarsi,  ma la strada che porta alle prossime elezioni è ancora lunga e tortuosa, speriamo non si interrompa  come la SS.172.


commenti

E tu cosa ne pensi?