Referendum. Scrutatori, priorità di selezione per studenti e disoccupati: Pd soddisfatto

/ Autore:

Politica


Con il prossimo referendum sulle trivellazioni torna attuale il capitolo scrutatori. Il Capogruppo Gruppo Consiliare del Partito Democratico Lafornara Antonio interviene con una nota informativa dove vengono spiegati i criteri di selezione:

Il gruppo Consigliare del Partito Democratico con soddisfazione prende atto ancora una volta che l’Amministrazione Comunale tutela tutte le categorie sia lavorative che studentesche che al momento non sono percettori di alcun reddito. Infatti nella seduta odierna alla presenza dell’Assessore Lorenzo Basile, dei Consiglieri Comunali Vittorio Donnici e Antonio Martucci hanno stabilito in forma unanime i criteri per la nomina per gli scrutatori, ovvero:

  • di essere iscritto nell’albo degli scrutatori del Comune di Martina Franca;
  • di essere residente nel Comune di Martina Franca;
  • di essere iscritti nelle liste di collocamento del Comune di Martina Franca in qualità di disoccupati e di non essere percettori di reddito individuale;
  • di essere studenti, anche se non iscritti nelle liste di collocamento e di non essere percettori di reddito individuale.

Si è precisato che qualora il numero di richieste pervenute presso l’ufficio elettorale, sia superiore a quello previsto, si eseguirà il sorteggio fra le domande pervenute. Altresì qualora il numero di domande pervenute presso l’ufficio elettorale sia inferiore al numero di scrutatori richiesti, la restante parte sarà sorteggiata all’interno dell’albo degli scrutatori del Comune di Martina Franca.

Le domande potranno presentarsi da lunedì 14/03/2016 sino al 19/03/2016, il sorteggio si eseguirà il 24/03/2016 alle ore 16,00 presso l’aula consiliare.


commenti

E tu cosa ne pensi?