Razionalizzazione, meno dirigenti, P.A. più snella. Soddisfazione dell’assessore Basile

/ Autore:

Politica



Con la delibera di Giunta n. 127 del 10 marzo scorso continua il percorso dell’Amministrazione finalizzato alla riorganizzazione, razionalizzazione ed efficientamento della macchina amministrativa. Una lavoro cominciato nel 2012 e che  consente oggi di mettere gli ultimi tasselli ad un cammino scandito da passi costanti e definiti.

“Abbiamo ereditato una macchina amministrativa non adeguata alle esigenze di una città come Martina, attuando, fin da subito, una serie di atti che ci consentissero di implementare il personale municipale attraverso le procedure di mobilità prima e successivamente con i concorsi (Vigili Urbani, tecnici, amministrativi, posizioni apicali)”, dichiara l’Assessore al personale, Lorenzo Basile.

Questo lavoro ha permesso di potenziare tutti gli uffici comunali e, soprattutto, di internalizzare l’Ufficio tributi. Un percorso che ha visto, contestualmente, dare seguito,  alla volontà politica di ridurre le posizioni dirigenziali da 11 a 8 e, con l’ultima delibera approvata, da 8 a 7 dirigenze, dando seguito agli indirizzi di Governo.

L’atto approvato dalla Giunta lo scorso 10 marzo affida al Segretario Generale, Alfredo Mignozzi, lo studio per la distribuzione dei vari servizi, competenze e personale nei nuovi sette settori (questo atto stabilisce sette Strutture di massima dimensione anziché le attuali 8 con accorpamento dei Servizi all’interno delle Aree) al fine di provvedere ad adeguare la dotazione organica alle necessità stabili dell’ente, in particolare alla luce degli obiettivi contenuti nel programma politico amministrativo dell’Amministrazione. La rimodulazione della Macrostruttura è finalizzata al conseguimento di una maggiore funzionalità dei servizi interessati rispetto ai compiti ed ai programmi di attività, nell’ottica del perseguimento dei principi di efficienza, efficacia, economicità, equità ed etica dell’azione amministrativa.

Dal punto di vista del posizionamento degli uffici, a breve ci sarà il trasferimento dei settori Tributi e Ragioneria presso i locali dell’ex Tribunale recentemente restaurati; ciò consentirà una distribuzione fisica dei diversi settori.

“Abbiamo concluso un altro importante iter finalizzato alla corretta costituzione dei fondi sia per il personale dirigente, che per quello dipendente, approvato i contratti decentrati per entrambi i comparti, e abbiamo stabilito regole certe, chiare e soprattutto coerenti con la disciplina vigente. Grazie anche alle normative sopravvenute, siamo riusciti a sanare il contenzioso ereditato dal passato con il personale dipendente con l’applicazione del Dl16 ponendo fine a una delle problematiche più importanti che abbiamo dovuto affrontare. Oggi, con questa delibera, portiamo a termine un lavoro impegnativo che consegnerà ai cittadini martinesi una macchina amministrativa riorganizzata e modellata su sette Settori, andando,quindi, verso una maggiore razionalizzazione nella gestione delle risorse umane e ad una  più efficace idoneità degli uffici per rispondere alle esigenze della collettività”, conclude l’Assessore al personale, Lorenzo Basile.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?