Al via la sperimentazione dei droni a Grottaglie. Soddisfazione di Perrini

/ Autore:

Politica, Società



Dopo la presentazione a Grottaglie del programma di sperimentazione di droni chiamato “Test Bed”, Renato Perrini (consigliere regionale Conservatori e Riformisti) esprime soddisfazione per un quella che definisce come una nuova opportunità per il territorio:

Il programma Test Bed che il ministro Delrio ha ufficialmente presentato a Grottaglie, dove ho avuto modo di essere presente, prima di recarmi al consiglio regionale, non può che essere accolto con grande favore e soprattutto con l’auspicio che rappresenti un nuovo tassello di quello sviluppo dell’attività areoportuale da tutti da tempo atteso. La ricerca e sperimentazione dei velivoli a conduzione remota, i cosiddetti droni, rappresentano una occasione per confermare la centralità dello scalo tarantino nell’ambito di un sistema di mobilità di livello internazionale. Perchè questo progetto possa svilupparsi in pieno ed assicurare nuove oportunità al nostro territorio occorre che si verifichino due condizioni essenziali: innanzitutto questa attività dovrà integrarsi con quelle già presenti nello scalo e, soprattutto non interferire con la possibilità di uno sviluppo ulteriore, in direzione della attivazione di voli di linea e turistici. Poi è assolutamente imprescindibile la piena valorizzazione delle tante professionalità del nostro territorio. E’ bene che si lavori a tutti i livelli perchè si dia priorità all’impiego di aziende e maestranze locali. Basta con forme di vera e propria colonizzazione che il nostro territorio per troppo tempo ha subito. In tal senso massima sarà la mia vigilanza.


commenti

E tu cosa ne pensi?