Presentato il simbolo della coalizione di centro sinistra “Porta Nuova”

/ Autore:

Politica


 

Si è svolta questo pomeriggio presso la sede del circolo del Pd di Locorotondo in Corso XX Settembre, la conferenza stampa di presentazione del simbolo della Lista Civica “Porta Nuova” in corsa per le prossime elezioni Amministrative nella nostra città. Presente all’incontro anche il Segretario Provinciale del Partito, Ubaldo Pagano.

Il Logo Porta Nuova “cerchio bianco con bordo  verde– ha spiegato  Andrea Tarquilio – che unisce il bianco della pietra con il verde del paesaggio che riteniamo sia la nostra maggiore risorsa, ha il profilo di Locorotondo su i gradienti dell’arcobaleno  che vanno a riprendere anche simbolicamente una condizione di novità che vogliamo proporre al Paese per uscire dal grigiore di questa amministrazione di centro destra. Il nome è il richiamo anche grafico a una “porta nuova” che a Locorotondo non è soltanto un simbolo, un luogo fisico di accesso al Centro Storico, ma implica anche un significato metaforico. La porta è un luogo di attraversamento di passaggio è un concetto che vogliamo stressare per invitare i nostri concittadini  ad attraversare quella porta con noi”.

“Una porta nuova- ha continuato Tarquilio- perché rappresenta la novità, una nuova ripartenza, una nuova proposta che fa riferimento a vari progetti che abbiamo già avviato dallo scorso anno basati su diversi  aspetti del territorio. Non a caso i gradienti più il verde che abbiamo scelto sono appunto 6, come i 6 pilastri del programma che andremo a proporre: rapporto città- campagna, edilizia e ambiente , agricoltura e turismo  cultura e politica giovanile,  sport e politiche sociali”.

candidati

In seguito, sempre durante la conferenza stampa, si è parlato anche della “Loconvention” un evento che si articolerà in due momenti: quello del primo aprile con il dibattito tra i candidati Oliva e Gentile, che si terrà nell’auditorium comunale alle 19,30 in cui i due candidati prima si presenteranno alla cittadinanza  e poi spiegheranno il perché della loro candidatura e solo successivamente   risponderanno a 5 domande poste dagli organi di stampa.

Il secondo momento  sarà quello del 3 aprile  con le primarie di coalizione di centro sinistra.

“Le abbiamo organizzate- ha spiegato Tarquilio- su 5 seggi : due di questi saranno in paese presso il Centro Anziani in Piazza Vittorio Emanuele II e l’altro sarà in Piazza Marconi al civico 56, e saranno aperti dalle ore 9,00 alle ore 20,00, mentre gli altri tre saranno in contrada San Marco, presso la sede di Ploteus, in contrada Trito molto probabilmente nell’androne della scuola elementare  e  in contrada Lamie presso il salone parrocchiale. Questi tre seggi saranno aperti dalle 10,00  alle 13,00”.

In tutte e 5 le sedi sarà montata una connessione internet per far girare il sistema che permette di registrare i votanti alle primarie attraverso il nome  e un codice identificativo (numero della carta di identità), questa misura precauzionale  permetterà con un file condiviso on line tra i 5 operatori dei seggi di verificare se quella carta di identità ha già votato o meno.

Trasparenza e coinvolgimento saranno  le parole d’ordine della lista Porta Nuova, “Creare entusiasmo – ha concluso Tarquilio- attraverso un progetto politico  nuovo che mira prima di tutto a soddisfare i  bisogni dei cittadini non solo quelli materiali ( acqua, luce e gas)  ma anche quelli  immateriali che fanno crescere una comunità  per davvero”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?