Centocinquanta casi di violenza dal 2014. Potenziati i servizi di contrasto e prevenzione

/ Autore:

Società



Decine di donne di Martina Franca si sono rivolte al centro antiviolenza “Rompiamo il Silenzio“, gestito dall’associazione Sud Est Donne e guidato da Angela Lacitignola. Centocinquanta, circa, dal 2014 ad oggi, hanno denunciato le violenze subite. Sono state prese in carico e accompagnate in un percorso di liberazione dalla violenza. “A differenza delle statistiche regionali” commenta Angela Lacitignola “per le quali il 60% delle donne che denunciano la violenza sono senza lavoro, a Martina Franca è esattamente l’opposto. Spesso anzi ricoprono ruoli dirigenziali. Stimate al lavoro, a casa subiscono violenze psicologiche”. Tutto dipenderebbe dall’atavica convinzione di una supremazia dell’uomo sulla donna, come spiega successivamente la responsabile del centro.

Ieri a Martina Franca è iniziato il progetto Siria, finanziato dalla Regione Puglia con 40.000 euro per diciotto mesi. Una rete importante di partner che supporteranno e miglioreranno l’azione del centro antiviolenza “Rompiamo il Silenzio”, che nel frattempo, grazie all’Ambito di Zona di Massafra e Ginosa, ha aperto altre due sedi. La rete è il valore aggiunto del progetto, che vede coinvolti soggetti come la Prefettura e il Tribunale per i Minorenni fino alle associazioni che stanno sul territorio, come i Laboratori Urbani Arte Franca e l’associazione Terra Terra. “Auspico un allargamento della rete” continua Lacitignola “con il coinvolgimento del Tribunale di Taranto, sia il civile che il penale”. Durante la conferenza stampa, alla quale era presenta anche il Garante per i Diritti dei Minori e dell’Adolescenza della Regione Puglia, è stato ribadita la necessità di lavorare in maniera coordinata, sia per affrontare le emergenze, sia per stabilire strategie di prevenzione.

Il progetto Siria potenzierà il centro antiviolenza con attività di prevenzione e di sportello e con una attività di comunicazione, di cui questa lettera è parte integrante.

Ecco i contatti:

Centro Antiviolenza “Rompiamo il Silenzio”
Associazione Sud Est Donne

Viale della Libertà 95 (quinto piano)
Martina Franca (TA)
tel. 331 7443573 – 320.8649008

E- mail: rav(at)sudestdonne.it
Sito: www.sudestdonne.it


commenti

E tu cosa ne pensi?