Stop ai mozziconi. Da domani a Martina Franca portacicche in distribuzione

/ Autore:

Ambiente, Società



Da lunedì 11 aprile 2016, presso l’Ufficio Ambiente (il lunedì e il mercoledì dalle ore 9:00 alle ore 12:30 e il giovedi dalle ore 16:30 alle ore 18:00) i titolari di rivendite di tabacchi potranno ritirare i contenitori tascabili per riporre i mozziconi di sigarette. Di seguito nota della segreteria del sindaco di Martina Franca:

L’Amministrazione Comunale, infatti, ha promosso una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono dei mozziconi di sigaretta in terra, provvedendo all’acquisto di portacicche tascabili che saranno distribuiti gratuitamente ai rivenditori di tabacchi della città che ne faranno richiesta (50 per ciascuna attività fino ad esaurimento scorte), i quali a loro volta dovranno donarli ai cittadini utenti.

Il Comune di Martina Franca, tra i primi in Italia, si adegua così, al collegato ambientale, un insieme di disposizioni in materia ambientale, approvato dal Parlamento qualche mese fa, per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali. Particolarmente importante è l’art. 40 che vieta l’abbandono sul suolo di “rifiuti di piccolissime dimensioni, quali anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare” per preservare il decoro urbano e per dare un segnale di rispetto verso gli spazi comuni e verso l’Ambiente.  Per ottemperare a ciò il Comune sta già posizionando, nelle strade maggiormente interessate, 40 cestini dotati di ceneriera e, soprattutto, ha acquistato oltre 2000 contenitori tascabili affinché i cittadini possano gettare al loro interno i mozziconi di sigaretta. Sarà possibile trovarli, presso le rivendite di tabacchi che ne faranno richiesta o presso gli Uffici Comunali. La loro distribuzione è totalmente gratuita.

“In questo modo continua il nostro impegno per il rispetto dell’ambiente, non solo andando a bonificare l’inciviltà di pochi cittadini imbecilli che deturpano il territorio abbandonando rifiuti per le strade, ma anche attraverso un’opera di prevenzione consistente sia in un numerose campagne di sensibilizzazione nelle scuole ed in città sia nella messa a disposizione di strumenti utili al cittadino, come cestini e contenitori tascabili. Inoltre, deturpare il territorio, gettando per terra cicche e chewing gum, configura un vero e proprio abbandono, rientrando così nella sanzione amministrativa pecuniaria da 30 a 300 euro. Spero davvero che i cittadini di Martina possano utilizzare questi strumenti, contribuendo a rendere sempre più bella la nostra città”, ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, Stefano Coletta.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Settore Ambiente: tel. 080/4836292 – 080/4836287 e-mail: ambiente@comunemartinafranca.gov.it


commenti

E tu cosa ne pensi?