SS172. Incidenti sulla viabilità provvisoria, il sindaco a Bari. Il 27 aprile Emiliano a Martina

/ Autore:

Politica, Società


Ieri mattina, il Sindaco, Franco Ancona, il Segretario Comunale, Alfredo Mignozzi e il Dirigente del Settore Lavori Pubblici, Giuseppe Mandina, si sono recati in Regione, presso la Sezione Protezione Civile, per rappresentare i gravi episodi verificatisi in questi giorni sulla viabilità alternativa alla SS 172 – direzione Locorotondo. Tali incidenti, non ultimo quello del camion che ha divelto le sbarre del passaggio a livello, confermano l’assoluta pericolosità di tali  strade secondarie che risultano essere non più sicure del tratto di strada sequestrato dalla magistratura. Nel corso del confronto si sono analizzati i percorsi alternativi per affrontare l’emergenza qualora il blocco dovesse perdurare.

In seguito, la delegazione del Comune di Martina Franca ha incontrato l’ingegnere Barbara Valenzano, sub commissario delegato dal Presidente Emiliano per il recapito finale, a cui sono stati chiesti aggiornamenti relativi ai lavori in corso sull’inghiottitoio di via Locorotondo. A tal proposito il Sindaco ha emesso, nel primo pomeriggio, una nuova ordinanza a favore dell’Azienda Acquedotto Pugliese S.p.A., per l’accesso e l’occupazione d’urgenza per ulteriori 15 giorni per l’esecuzione delle prove di permeabilità e delle altre indagini geognostiche occorrenti alla definizione del progetto di costruzione delle trincee a servizio del depuratore, nonché per eseguire i lavori occorrenti per la messa in sicurezza dell’area circostante la Strada Statale 172, rimuovendo il terreno accumulato a seguito degli allagamenti e provvedendo a smaltirlo, recuperarlo o riutilizzarlo come per legge.

Il Presidente Emiliano, inoltre, accompagnato dagli Assessori Giannini e Santorsola e dall’ing. Barbara Valenzano coordinerà un incontro operativo presso il Comune di Martina Franca mercoledì 27 aprile alle ore 17.00 per la risoluzione delle problematiche connesse alla viabilità della SS 172, tratto Martina Franca-Locorotondo.


commenti

E tu cosa ne pensi?