Biennale delle Memorie, domani Mattarella a Bari per l’inaugurazione

/ Autore:

Società


Dopo la conferenza stampa svoltasi questa mattina all’Università degli Studi di Bari, domani, mercoledì 4 maggio 2016 sarà inaugurata la Prima Edizione della Biennale delle Memorie alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

L’apertura dell’evento si terrà nel Salone degli Affreschi dell’Università degli Studi di Bari alle ore 11.00 e interverranno: Gaetano Manfredi, presidente della Conferenza dei Rettori, Antonio Felice Uricchio, rettore dell’Università “Aldo Moro”, Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, Franco Gallo, Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Gaetano Silvestri, Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Luciano Violante, Presidente Emerito della Camera dei Deputati. L’iniziativa, nel Centenario della nascita di Aldo Moro, proseguirà alle ore 15.30, sempre a Bari, con Nicola Colaianni, docente dell’Università di Bari, Gero Grassi, parlamentare e membro della Commissione di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro, Gaetano Piepoli, vicepresidente della Commissione di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro, e Vito Savino, già Presidente del Tribunale di Bari. Modera il direttore de La Stampa, Maurizio Molinari.

A Martina Franca, alle ore 19.15, nella Chiesa del Carmine si terrà la lettura popolare della Cantica dell’Inferno di Dante Alighieri, coordinato dall’I.C. Chiarelli di Martina Franca con la regia di Sietta Ancona, che vedrà la partecipazione delle Istituzioni, dei docenti, dei ragazzi e delle Associazioni del territorio.

L’evento si svolge per rendere omaggio a Dante, ricordando la prima data certa, quella del suo battesimo avvenuto il 27 marzo 1266. La lettura diffusa della Divina Commedia andrà avanti con il Purgatorio giovedì 5 maggio (Basilica di San Martino, ore 18.30) con la cura organizzativa del Liceo Classico “Tito Livio” con la regia di Alfredo Traversa e Adele Orlando, e venerdì 6 maggio con il Paradiso (ex-Convento delle Agostiniane – Villaggio di Sant’Agostino, ore 18.00) con la cura organizzativa dell’IISS “L. Da Vinci”, la regia di Pasquale Nessa e la collaborazione di Paola Cito dell’Ecomuseo Valle d’Itria.

L’iniziativa dedicata a Dante è curata dall’Amministrazione comunale di Martina-Assessorato al Diritto allo Studio, Attività e Beni culturali, Italia Decide, in collaborazione con il Club Unesco di Matera “Incanta Dante a Matera” e gli Istituti Scolastici di Martina Franca.

La Prima Biennale delle Memorie è l’unica grande iniziativa culturale a sud di Roma sui temi della identità e della memoria e si svolgerà dal 4 all’8 maggio tra Bari, Matera, Martina Franca e Palagianello. Alla manifestazione parteciperanno 52 personalità del mondo della scienza, della medicina, della letteratura, della musica, del diritto, della psicanalisi, delle scienze agrarie e dell’alimentazione.

L’iniziativa è promossa dall’ Associazione italiadecide e dall’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani. Collaborano alla realizzazione la Regione Puglia, la Regione Basilicata, il Comune di Matera, Il Comune di Martina Franca, l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, l’Università degli Studi della Basilicata, la Fondazione Matera 2019.


commenti

E tu cosa ne pensi?