Abusi edilizi a Martina Franca, Polizia Locale sequestra due immobili

/ Autore:

Cronaca, Società



Controlli e sequestri a seguito di esposti e nell’ambito dell’autonoma attività del nucleo di vigilanza edile del Corpo di Polizia locale del Comune di Martina Franca coordinato dal Dott. Pietro CUCUMILE. A seguito della rotazione del personale imposta dal piano annuale e triennale anticorruzione, dal 1° maggio 2016 il nucleo di vigilanza edile è coordinato dal Cap. Filippo RUFFINO che riceve il testimone dal Cap. Angelo CHIRULLI il quale transita al coordinamento del nucleo annonario.

Tanti i risultati ottenuti dal Cap. CHIRULLI che chiude il suo impegno con un intervento a tutela del centro storico della Città, operando il sequestro probatorio di un immobile interessato da opere prive di assentimento. L’abitazione, sita in prossimità dell’ingresso al Palazzo Ducale, ha subito trasformazioni architettoniche a discapito della conservazione della “storicità” dei luoghi. Il Cap. RUFFINO, dal canto suo, ha inaugurato il suo insediamento con un’attività che ha portato al sequestro probatorio di un altro immobile a tutela di una zona dell’agro prevalentemente frequentata da studenti e sportivi. Si tratta di una nuova abitazione realizzata in maniera difforme rispetto a quanto autorizzato.

Indagati la proprietaria ed il direttore dei lavori. Entrambe le indagini sono dirette dal magistrato del pubblico ministero Dott. Lanfranco MARAZIA dell’Ufficio della Procura della Repubblica di Taranto.


commenti

E tu cosa ne pensi?