Locorotondo commemora Moro e Impastato

/ Autore:

Società


Si è svolta ieri a Locorotondo la commemorazione dell’anniversario della morte di Aldo Moro nell’omonima piazza.

Il 9 maggio infatti ricorre la tragica fine del giurista democristiano che per due volte ricoprì la carica di presidente del consiglio dei ministri, ucciso dalle Brigate Rosse. Il corpo del leader  della Dc fu ritrovato nel bagagliaio di una Renault 4 parcheggiata in Via Caetani a Roma dopo 55 giorni di prigionia, correva l’anno 1978.

38 anni dopo Locorotondo ricorda Aldo Moro con la deposizione di una corona proprio nella piazza dove alberga il municipio locorotondese.  Presenti alla cerimonia Don Franco Pellegrino e il consigliere regionale Donato Pentassuglia.

Ma il 9 maggio 1978 ricorre anche un altro attentato che a volte si fa fatica a ricordare: la tragica fine di Peppino Impastato barbaramente ammazzato dalla mafia. Due morti simili ma che pesano diversamente almeno nella memoria collettiva. Il comitato LocoMotiva ha voluto invece, fortemente ricordare Peppino con la deposizione di un mazzo di fiori nella  via a lui dedicata.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?