“Chi non vota il bilancio è fuori dal PD”. Lacarra interviene su Martina Franca

/ Autore:

Politica



Il neosegretario del Pd regionale, Marco Lacarra, interviene sulla crisi “amministrativa” di Martina Franca, inviando una nota al suo omologo cittadino Vincenzo Angelini, con la quale, in sintesi, spiega che i consiglieri del Pd che non voteranno il bilancio di previsione (e il consuntivo?), saranno esclusi dal Pd e non potranno più ricandidarsi: “In relazione all’incresciosa situazione che si è creata a Martina Franca, la segreteria regionale precisa che il Partito Democratico apprezza il lavoro svolto dall’amministratore comunale al quale va tutto il sostegno del partito con l’obiettivo di completare il percorso in quest’ultimo anno di governo programmatico proficuamente intrapreso. E’ evidente che nessun consigliere comunale può condizionare l’approvazione di un importante atto politico, quale è il bilancio consuntivo o il bilancio di previsione, al previo azzeramento della giunta, ove non sussistano gravi mancanze nell’operato degli assessori. Pertanto, poiché vi è disponibilità ad intervenire nel merito per apportare alcuni accorgimenti, un eventuale voto contrario alla proposta di delibera relativa al bilancio di previsione, porterà inevitabilmente all’esclusione dal Partito Democratico con conseguente futura incandidabilità”.


commenti

E tu cosa ne pensi?