Tommaso Scatigna è di nuovo sindaco

/ Autore:

Elezioni Amministrative 2016, Politica



 

È Tommaso Scatigna, con la sua lista Avanti Locorotondo, a portare a casa una vittoria schiacciante sul più giovane Giovanni Oliva, della lista Porta Nuova per Locorotondo; sono 3522 i voti che dividono i due candidati alla carica di sindaco. Il portabandiera del centrodestra chiude la sua campagna elettorale con ben  5728 voti mentre, sul fronte opposto, il centrosinistra si ferma a 2206 voti. Fanalino di coda è Pino Cardone che, con 774 voti, è i controtendenza rispetto al dato nazionale del Movimento 5 Stelle. Sconfortante, infine, il dato che riguarda schede nulle (199) e schede bianche (79).

Su un totale di 12.534 elettori, si sono recati alle urne nella giornata di ieri 5 giungo 8986 locorotondesi, il 71,69 % , valore ben più alto della media nazionale. Rispetto alle passate elezioni amministrative, quelle del 2011, che vedevano sfidarsi Tommaso Scatigna, Vittorio De Michele e Ubaldo Amati, quando l’affluenza sfiorò l’80%,  il dato odierno resta di qualche punto più basso anche se nella passata tornata elettorale si poteva votare anche di lunedì.

Quello che immediatamente balza agli occhi è il consenso personale guadagnato da Scatigna, che nel 2011 vinceva con 3.637 voti (oltre 2000 voti in meno rispetto ad oggi), seguito da De Michele (I locorotondesi) che si fermò a 3.476; terzo arrivò Amati (centro sinistra) con 2.339 voti, un centinaio in più rispetto a quelli conquistati questa volta da Giovanni Oliva.


commenti

E tu cosa ne pensi?