Ceglie Messapica: Nuova maggioranza, ma le polemiche non si placano

/ Autore:

Politica



Accordo siglato e presentato in una conferenza stampa quello tra il Sindaco Caroli e i tre consiglieri del gruppo “Democrazia Cegliese”. Nel corso della conferenza il Sindaco di Ceglie Messapica, Luigi Caroli ha spiegato i motivi della scelta politica della nuova alleanza, una scelta dettata soprattutto dal non disperdere tutto quello che di buono è stato fatto negli ultimi anni per la città: “Ho notato da subito un forte interesse e senso di responsabilità da parte dei consiglieri di “Democrazia Cegliese“, commenta il Sindaco Caroli. “La città non può permettersi uno stop dopo cinque anni di buon operato e con progetti ancora in essere. Voglio precisare che con il gruppo “Democrazia Cegliese” non c’era stato alcun accordo prima del consiglio comunale sul bilancio consuntivo. In quella giornata sono accadute delle cose che mi hanno colto di sorpresa e rispetto ai temi importanti per la città i consiglieri, Perrino, Antelmi e Gianfreda hanno da subito mostrato interesse per i progetti che Ceglie sta portando avanti“. Un nuovo rilancio: “Noi non ci fermiamo ma rilanciamo“, continua Caroli. “Era essenziale farlo per la città. Non è un ribaltone, ma un voler proseguire un programma finalizzato a concretizzare ulteriormente le risorse di Ceglie“. Tra le novità anche un cambio tra gli Assessori: “Ho preso questa decisione senza dubitare“, commenta Caroli. “Ringrazio l’Assessore Gioia per quello che ha dato nell’anno, ma probabilmente io ho una visione dell’operato della macchina amministrativa diversa. Serviva un cambio di marcia e si è arrivati a questa decisione“. L’Assessore Daniele Gioia, verrà sostituito da Antonello Laveneziana che manterrà le stesse deleghe del predecessore, ovvero Ambiente e servizi cimiteriali, con la novità della Comunicazione Istituzionale. Presenti anche i consiglieri Angelo Maria Perrino e Giovanni Gianfreda che hanno delineato i punti principali della nuova maggioranza per i prossimi anni. Tra questi, un abbassamento graduale delle tasse, più sicurezza ed una Ceglie ancora più competitiva, rafforzando il marketing ed il brand. Una conferenza che ha lasciato non pochi strascichi. In particolare è stato il consigliere Daniele Gioia a rivolgere critiche durissime nei confronti del Sindaco Caroli. “Il Sindaco quando ha deciso di togliermi diverse deleghe non lo ha fatto informandomi in prima persona“, commenta Gioia. “Ho preso atto dei cambiamenti solo da una giornalista. Anche per quanto riguarda la mia posizione di ormai ex Assessore ritengo molto discutibile l’atteggiamento del Sindaco. Perché annunciare l’azzeramento dell’intera giunta comunale e poi effettuare solo un cambiamento? Non aveva il coraggio di guardarmi negli occhi”? Tra polemiche e accuse delle due parti nel tardo pomeriggio i quattro consiglieri dell’ex maggioranza, Francesco Locorotondo, Daniele Gioia, Riccardo Manfredi e Gianluca Argentiero, terranno una conferenza stampa per spiegare le motivazioni dell’allontanamento dal Sindaco Caroli. Una conferenza che promette altri colpi di scena.


commenti

E tu cosa ne pensi?