Da grandi percentuali derivano grandi responsabilità

 

Ieri sera davanti a una piazza gremita si è svolto il comizio di ringraziamento della lista Avanti Locorotondo  guidata dal riconfermato sindaco Tommaso Scatigna.

Visibilmente emozionato Scatigna, circondato dai suoi neo consiglieri che a turno nel corso della serata hanno  preso  la parola, ha voluto ringraziare i suoi elettori e chi ha creduto nel programma stilato dalla sua lista.

Abbiamo vinto in 12 sezioni su 12– ha dichiarato dal palco Scatigna- abbiamo vinto con il 65,7 % sfiorando in alcune sezioni punti del 78%. Quando una lista vince staccando di quasi 40 punti percentuali la seconda lista arrivata se non è un plebiscito questo io non so qual è il concetto di plebiscito.

Ci presentiamo  a voi–  ha continuato il primo cittadino di Locorotondo –   non solo come un’amministrazione, ma come un gruppo  di uomini e di donne prontissimi a governare la città. La mia  è senza segreti, senza politichese,  una dichiarazione ufficiale di amore sconfinato e perduto per Locorotondo. Amore che abbiano tanta voglia di dimostrare, amore che abbiamo tanta voglia di consolidare. Ma affinché questo amore possa essere consacrato noi abbiamo bisogno di ognuno di voi, abbiamo bisogno dei vostri occhi, delle vostre orecchie, del confronto continuo  con voi e tutto questo sarà possibile se continuerete a dialogare con noi”.

Ma prima di passare la parola ai neo eletti consiglieri che si sono succeduti uno dopo l’altro ha voluto concludere la prima parte del suo intervento avvertendo che “questa estate ci sarà un macello di persone, di eventi, sarete orgogliosi ancora di più di essere cittadini di Locorotondo  da grandi percentuali derivano grandissime responsabilità”.

L’ultimo pensiero della serata di Scatigna è toccato al suo gruppo giovanile coinvolto nei giorni scorsi in quel disgustoso  episodio del saluto fascista  “ mi hanno fatto arrabbiare – ha concluso – perché hanno dato la possibilità di far parlare le persone che avevano la testa sotto la sabbia dopo la mazzata clamorosa che hanno preso in campagna elettorale. Ma io ero dalla vostra parte e sono dalla vostra parte e starò sempre dalla vostra parte. Noi stasera rivolgiamo una preghiera a tutti i presenti credete con noi,  credete nel futuro di Locorotondo!”

Intanto nel  pomeriggio di sabato da Viale XX settembre sede del circolo del Pd di Locorotondo  è stata diramata una nota relativa alla appena passata tornata elettorale con la quale il partito di centro sinistra  prendeva “atto realisticamente dei risultati elettorali delle amministrative. A fronte delle forze schierate dalla principale compagine avversaria (risultata vincente e a cui rivolgiamo le doverose congratulazioni), – si legge sempre sulla nota- e a fronte del notevole dispiego di mezzi di propaganda, lo sforzo compiuto dalla lista “Porta Nuova per Locorotondo”, di cui il Partito Democratico ha rappresentato la componente politica, è stato notevole, e il risultato, al di là dei numeri, può dirsi apprezzabile”.

In attesa di procedere ad una approfondita analisi del voto all’interno del circolo,- concludeva sempre il Pd- si rivolgono i migliori auguri di buon lavoro ai consiglieri comunali eletti all’opposizione, e si ringraziano tesserati, simpatizzanti, attivisti, per l’impegno profuso nei confronti di tutti i candidati espressi dal circolo PD (Oliva e Catalano, che siederanno nei banchi dell’opposizione; Martini e Di Biaso, che hanno conseguito comunque un buon risultato di consensi) e nei confronti della lista nel suo insieme”.

Nel frattempo anche la lista Porta nuova per Locorotondo ha dato proprio questa mattina appuntamento presso il comitato in viale XX settembre per giovedì 16 giugno alle ore 20,00 per  ringraziare il suo elettorato e per raccontare alla cittadinanza di come il gruppo intende proseguire la sua attività politica.

Se la composizione  del prossimo consiglio comunale è ormai chiara quello che resta ancora da verificare sono le deleghe e gli assessorati che per il momento restano ancora segreti.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.