Parcheggio via Bellini. Bruni: “25mila euro a posto auto non sono troppi?”

La notizia della fine della gara per il parcheggio di via Bellini ha suscitato diverse reazioni, non tutte positive. Giandomenico Bruni ci ha contattati per sollevare alcuni dubbi sul metodo del progetto, sostenendo, in sintesi, che 25.000 euro al posto auto (tanto verrebbe dividendo l’importo della gara, oltre 4 milioni, per i 178 posti), sono troppi. “Se ci compriamo un box da un privato spendiamo di meno. Così si sperperano soldi pubblici e per questo dobbiamo capire se per 170 posti auto spendere 4 milioni di euro è normale, quando con una somma di gran lunga inferiore, si potrebbe recuperare quell’area, davvero recuperando gli orti, perché se si scava sotto non si capisce come potranno mai farlo. Così come in viale Europa, che sono a raso, quando nelle grandi città sono multipiano”, commenta a ValleditriaNews l’esponente del Partito Democratico.

A Bruni facciamo notare che presto il problema della pressione del traffico potrebbe alleviarsi grazie anche al parcheggio in via del Tocco: “Non voglio mettere in discussione i parcheggi, anche se bisognerebbe affrontare la mancanza di un piano del traffico, ma dal punto di vista economico stiamo parlando di 25mila euro a posto auto. Se si va a comprare da un costruttore un box, si paga di meno. Ci vorrebbe un po’ di prudenza nella valutazione. Bisogna raggiungere il massimo del risultato col minimo sforzo. Martina ha bisogno di parcheggi, ma come farli è un altro modo di ragionare. Secondo me è una cifra astronomica per ogni posto auto. Poi ci sarà un milione per gli espropri. Ci sono i privati che possono realizzare i parcheggi, o altre aree a servizio. Ma bisogna affrontare il problema del traffico in maniera sistematica, cosa non fatta, al netto di qualche ferro messo in prossimità delle strisce pedonali“.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.