“Luce a Sud Est”. Ritorna il Concorso di scrittura sociale giunto alla IV Edizione

/ Autore:

Cultura


Luce a SudEst”. Ritorna il Concorso di scrittura Sociale giunto alla IV Edizione

 

Ritorna anche quest’anno Luce a Sud Est il concorso di scrittura Sociale promosso da Pietre Vive Editore e dall’associazione Il Tre Ruote Ebbro.

Il Concorso, giunto alla sua quarta edizione, è teso a promuovere un principio di editoria etica, che possa agevolare l’accesso alla pubblicazione di scrittori impegnati su tematiche etiche e sociali. Il Concorso mira infatti a favorire un tipo di scrittura spesso sottovalutata dalle realtà editoriali perché commercialmente poco appetibile; a porre in evidenza situazioni di illegalità/disagio; a promuovere un’editoria virtuosa che punta sul talento degli autori e allo stesso tempo offre un’occasione in più a molti giovani alla ricerca della loro prima pubblicazione. È ammesso al concorso qualsiasi genere letterario (romanzo, racconti, poesie, reportage giornalistico, testo teatrale, ecc).  Numero minimo di battute ammesse per un testo in prosa: 50.000 battute. Numero minimo di testi ammessi per una raccolta poetica: 30 poesie.

La giuria di quest’anno è formata da: Marco Montanaro (presidente), Raffaele Niro Luciano PaganoCataldo BevilacquaAntonio Lillo.

Si può partecipare con una sola opera, inedita, entro e non oltre il 12 settembre 2016.

Ricordiamo che la prima edizione è stata vinta dal calabrese Claudio Metallo con “Il sindaco”,  mentre due anni fa a essere premiato e pubblicato è stato Domenico Maggipinto con lo splendido racconto “Isola”. Il vincitore della scorsa edizione è stato  Alessandro Silva con “Piccoli Fuochi”.

Per maggiori informazioni  sul bando  e scadenza (clicca qui)
Luca Gianfrate
tel. 334 3429577
mail. info@pietreviveeditore.it

oppure:

g.lan Laboratori Urbani di Locorotondo
tel. 080 4312980
(da lunedì a venerdì, dalle ore 17 alle 21)

 

 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?