“Serve Sangue”: l’appello di Antonella Grassi della Fidas Locorotondo

/ Autore:

Cronaca


L’incidente ferroviario di questa mattina avvenuto tra Andria e Corato  nella sua drammaticità, ha portato alla ribalta la storica carenza di sangue in Puglia, in particolare durante il periodo estivo. Purtroppo ormai le vittime sono salite a 22 e oltre 30 feriti.

Abbiamo sentito Antonella Grassi presidentessa della Fidas Locorotondo per capire dove e quando i locorotondesi possono donare il sangue.

“Dopo aver ascoltato i nostri referenti di Bari- ha dichiarato Antonella Grassi-   mi è stato riferito che  si può  donare in tutti i centri trasfusionali della zona e hanno messo a disposizione  3 giorni: oggi, domani e dopodomani. I centri trasfusionali saranno aperti dalle 8,00 fino alle 19,00  in maniera straordinaria  perché normalmente si dona solo la mattina. Quindi, i locorotondesi e no, possono recarsi a Martina, Monopoli, Putignano, al Policlinico al Miulli di Acquaviva e in  tutti i centri trasfusionali  più vicini”.

“Unica accortezza- ha concluso la presidentessa della Fidas Locorotondo- chi è associato  deve recare con se la tessera associativa  e deve dichiarare che dona per l’associazione.  Chi volesse di  Locorotondo   associarsi  in questo  contesto drammatico,  può  richiedere a me la tessera  o andare a donare  e dichiarare di donare per la Fidas Locorotondo  e poi  venire da me e richiedere la tessera  con un documento che attesti l’avvenuta donazione”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?