Ceglie Messapica: Analisi dei dati turistici a fine Luglio

/ Autore:

Società


Ad un mese dall’inizio dell’estate, è tempo già di primi bilanci alla voce “Turismo” per Ceglie Messapica. Un bilancio sicuramente soddisfacente e che ha rilevato dei dati importanti e significativi. Turisti, da più regioni italiane ma soprattutto stranieri. Inglesi, tedeschi, svedesi e americani. A questi da inizio Luglio si sono aggiunti i cittadini che per i mesi estivi fanno ritorno nella città d’origine. Numeri importanti e piazze e strade affollate. Ad attrarre i turisti stranieri la meravigliosa campagna cegliese con strutture ricettive come B&B e agriturismi che fino a questo momento della stagione estiva hanno fatto registrare un incremento di presenze e prenotazioni che oscilla dal 20-30%. Bene anche Trulli o Strutture private affittate a turisti soprattutto, anche in questo caso, stranieri. Numeri importanti e confermati anche dai visitatori che affollano ormai costantemente dall’inaugurazione il “Sistema Gusto d’Arte”, polo culturale recentemente inaugurato e che comprende Museo, Biblioteca e Pinacoteca. Oltre cinque mila i visitatori dall’inaugurazione di metà Maggio. Nel solo mese di Giugno oltre 3000 visitatori. Polo culturale letteralmente preso d’assalto anche grazie ad un piano visite guidate destinate a turisti stranieri ma non solo. Registrate numerose presenze anche da città limitrofe e regione italiane. Anche le Grotte di Montevicoli, altra risorsa importante del territorio cegliese, inaugurate e riconsegnate alla città a Dicembre 2015, stanno facendo registrare numeri considerevoli. Rivisto in questo caso il piano di visite guidate programmato per i mesi estivi causa numero non previsto di richieste da parte di visitatori sia italiani che stranieri.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?