Renzi a Taranto senza Emiliano. Abaterusso: “Premier arrogante e cafone”

/ Autore:

Politica



Dichiarazione del Consigliere regionale del PD, Ernesto Abaterusso:

Taranto: il mancato invito al presidente della Puglia è un atto di arroganza e cafonaggine istituzionale che Renzi si sarebbe potuto risparmiare. È un atto di ostilità verso i pugliesi. La Puglia ereditata da Emiliano è una regione con mille problemi. E lo sforzo di questi mesi, dalla sanità al lavoro, dall’ambiente al reddito di dignità e all’emergenza Xylella è stato quello di impegnarsi per tentare di trovare soluzioni per il bene della Puglia. Ecco perché dal governo nazionale ci si aspetterebbe un aiuto concreto e non un ostracismo continuo.

La vicenda del ‘Patto per la Puglia’ è davvero l’emblema di questa volontà di tenere al cappio una regione. Ma Renzi si illude, come è già capitato a Berlusconi, se pensa di governare il paese circondandosi solo di yes men e yes women.
Quando Emiliano solleva il tema dei fondi sottratti al Sud o sottolinea la priorità, a Taranto, della situazione sanitaria e ambientale, non fa battaglia politica e non apre alcun conflitto istituzionale. Solleva e rappresenta gli interessi della Puglia. Ecco perché la puerile ritorsione di Renzi, perché questo è la mancata sottoscrizione del ‘Patto per la Puglia’, è inaccettabile sotto tutti i punti di vista e rappresenta un’offesa verso i pugliesi e i problemi di questa regione. E richiederebbe anche da parte di altri, soprattutto chi rappresenta la Puglia nel Governo e in Parlamento, una risposta a difesa dei pugliesi. Ma il conformismo dominante e la tendenza all’ossequio verso il capo di turno (le elezioni si avvicinano!) rendono impossibile qualsiasi timido accenno di autonomia e responsabilità.


commenti

E tu cosa ne pensi?