Tagli ai servizi sociali, fatture non pagate, operatori a rischio. Stamattina in piazza la CGIL

/ Autore:

Economia, Società



Questa mattina ci sarà il sit-in di protesta della Cgil di Martina Franca con lo SPI Cgil e la categoria Funzione Pubblica, contro i tagli al sistema integrato dei servizi alla persona, abbandono di disabili, immigrati e anziani e posti di lavoro a rischio. I problemi per i servizi sociali a Martina Franca, secondo quanto comunicano i sindacalisti, non sono iniziati con l’attuale commissario, ma arrivano da lontano: “Si tratta della protesta all’indirizzo dell’attuale organo di governo del territorio ora Commissariato per via dello scioglimento anticipato del Comune di Martina, che giunge dopo mesi di gravi disfunzioni con ricadute ancora più drammatiche sulla vita di utenti con già gravi disagi e fragilità”. “Tale situazione ha ricadute gravissime anche sugli operatori – denuncia la CGIL –  nella stragrande maggioranza donne, che oltre alle minacce di licenziamento , hanno subito un drastico taglio delle ore di lavoro oltre al mancato pagamento degli stipendi a partire dall’aprile scorso,pur continuando ad espletare con diligenza e professionalità il proprio servizio di assistenza rivolto appunto alle frange più deboli della società,  questo perché alle Cooperative non sono state liquidate dal Comune le fatture presentate”.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?