L’on. Nicola Ciracì salva cinque cuccioli dall’annegamento

/ Autore:

Cronaca


Nicola Ciracì, deputato di Ceglie Messapica, si è reso protagonista di un fortunoso salvataggio di cinque cuccioli, mentre era in vacanza in Grecia con la famiglia. A comunicarlo è lui stesso attraverso un comunicato stampa inviato alle redazioni.

Cinque cuccioli di cane erano stati chiusi in un sacco di plastica e abbandonati in un fiumiciattolo nei pressi di Parga Kanalaki. I lamenti dei cagnolini, non sono passati in osservati. Ciracì e i suoi amici hanno provato invano a contattare le autorità locali, ma hanno deciso, infine di affrontare le gelide acque del fiume, profonde quattro metri, e di salvare da soli i cuccioli. Sette erano i cuccioli, due dei quali non sono purtroppo sopravvissuti. Gli altri cinque ora invece portano i nomi dei figli di Ciracì e del suo amico.

Siccome inizialmente nessuno sembrava volersi interessare ai cuccioli – racconta Ciracì – avevamo pensato di portarceli via con noi in Italia (il rientro dalla vacanza è avvenuto stamattina), ma non era possibile perché i cuccioli non sono ancora vaccinati: fortunatamente, alla fine, il sindaco si è appassionato al caso e ha accolto in municipio le bestiole e ci ha garantito di tenerle al sicuro”.”Ad ogni modo – conclude l’onorevole – seguirò da vicino la questione e, siccome mio figlio e i figli del mio amico si sono già affezionati a quei cagnolini, non escludo che, a vaccinazioni fatte, potremmo ritornare e prenderli con noi“.
Ecco il video del salvataggio

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?