Ex mercato coperto, Alberobello Futura contro il Comitato cittadino: “No al terrorismo mediatico”

/ Autore:

Politica



Il capogruppo di Alberobello Futura Dr. Pietro Carucci interviene sul caso dell’ex mercato coperto, dopo l’illegittimità dell’appalto dichiarata da ANAC:

Apprendiamo dal Tg delle 7,30 di oggi 17/09/2016, dell’emittente tv Telenorba, che l’ANAC “ha dichiarato illegittimo l’appalto sull’area dell’ex mercato coperto…ne chiede la sospensione immediata nell’attesa di chiarimenti!”. Dal comunicato stampa del Comitato Cittadino, a nome del suo portavoce, Eligia Napoletano, apprendiamo anche “Con una nota ufficiale, l’Anac ha inoltrato a tutti gli enti coinvolti la delibera a firma del suo presidente, il magistrato Raffaele Cantone. L’ecomostro nella Città dei Trulli non si farà…(omissis)…quel progetto é irregolare sotto ogni punto di vista”. Poiché la stessa nota dell’ANAC è pervenuta all’Amministrazione ed è stata attentamente letta, non ci pare che l’organo di vigilanza scriva di “sospensione dei lavori”, ne tantomeno di “illegittimità dell’appalto”.

Certamente si segnalano delle criticità e si chiedono ulteriori chiarimenti, ma che “Cantone da Roma boccia l’ecomostro… chiede la sospensione immediata dei lavori” proprio no. Nella serenità che ci ha sempre contraddistinto, durante gli eventi susseguitisi e nell’attesa di riferire e chiarire definitivamente sui rilievi mossi dall’Autorità con delibera del 31/08/2016 e notificata al Comune di Alberobello il 13/09/2016, così come sono stati chiariti definitivamente quelli legati alle altre Autorità coinvolte dal Comitato, si comunica che quanto detto e scritto, sarà trasmesso in giornata di lunedi 19 c.m. all’ANAC. Il terrorismo mediatico posto in atto non ci preoccupa,  siamo un’altra cosa e corriamo una gara diversa.


commenti

E tu cosa ne pensi?