Musica, i ragazzi dell’I.C. Grassi alla masterclass di Andrea Monarda

/ Autore:

Cultura



Sabato 8 e domenica 9 Ottobre gli alunni della classe di Chitarra dell’indirizzo musicale, coordinata dal prof. Zizzi Francesco, hanno partecipato ad un importante momento formativo. Infatti il gruppo di ragazzi delle classi seconde e terze della Scuola Secondaria di I grado ha preso parte alla Masterclass che il chitarrista Andrea Monarda ha tenuto presso l’Auditorium della Fondazione Paolo Grassi.

Si tratta di un momento di grande prestigio che ha visto coinvolti i ragazzi in una ensemble di chitarre guidati dal musicista martinese di fama nazionale.

Ex alunno dell’Istituto G. Grassi ed allievo del prof. Zizzi Francesco, Andrea Monarda ha iniziato lo studio della chitarra presso i banchi della nostra scuola. Ha proseguito i suoi studi diplomandosi in chitarra e in didattica strumentale con lode. Nel 2008 gli è stata conferita la Laurea di Traduzione e Interpretazione presso l’Università di Trieste e nel 2013 ha girato un film sulla Sequenza XI di Luciano Berio. Recentemente ha pubblicato contributi per la riviste nazionale di pedagogia musicale “Musica Domani” e per la rivista di chitarra “Il Fronimo”, con la quale collabora anche in veste di traduttore.

L’impegno costante per la costituzione di un nuovo repertorio per chitarra lo ha portato a collaborare con illustri compositori, come Gilberto Bosco, Giorgio Colombo Taccani, Luis De Pablo, Alessandro Solbiati, Giorgio Gaslini, Jeffrey Levine, Javier Torres Maldonado e Riccardo Piacentini, che gli hanno dedicato le loro opere più recenti, per chitarra sola e per due chitarre, affidandogli le prime esecuzioni.

Premiato in concorsi nazionale e internazionali, è stato invitato in Festival nazionali e internazionali, tra i quali il Festival MITO, Festival della Valle d’Itria, Festival Duni, Torino suona Mozart, Torino Classical Music Festival, URTIcanti Festival di Musica Contemporanea, Festival Kamermuziek di Hoorn, Paesi Bassi, Festival BorGuitar, Festival “Corde d’Autunno” e Festival “Terre di Maremma – Classica”.

Ha tenuto concerti in sale prestigiose come il Teatro “Alirio Diaz” in Venezuela, il Teatro “Donizetti” di Bergamo, il Teatro “Gobetti” di Torino, il Museo del Novecento di Milano e la Biblioteca Centrale di Storia e Archeologia di Roma.

Ha recentemente inciso per le etichette discografiche Stradivarius, con la quale ha realizzato l’antologia di autori contemporanei dal titolo “Dieci minuti all’alba” (trasmessa per Rai Radio3 ), GuitArt e Dotguitar (Historical guitar music – live DVD recording).

Nel 2013 gli è stato conferito il premio chitarra d’oro come giovane promessa, nell’ambito del XVIII Convegno Internazionale di Chitarra di Alessandria. Dal 2008 ha anche intrapreso una costante attività didattica di cui l’attività formativa di sabato e domenica  ne è un esempio.

Certamente l’evento ha rappresentato per i ragazzi una occasione unica e irripetibile e li renderà orgogliosi di aver suonato insieme a colui che è diventato un grande della musica cominciando da una esperienza didattica come la loro.


commenti

E tu cosa ne pensi?