Ceglie Messapica: Polemica per i contenitori della differenziata

/ Autore:

Ambiente, Società



Polemica per i bidoni della differenziata a Ceglie Messapica. Oggetto della discussione i bidoni installati in città in estate. Una polemica nata inizialmente dai social con alcune segnalazioni da parte dei cittadini che hanno verificato il rilascio dai bidoni di una sostanza simile alla ruggine dopo le piogge. La scelta dei contenitori per la differenziata fu contestata dall’ex assessore Gioia già nel corso della conferenza stampa che sancì di fatto la rottura con la maggioranza e con il Sindaco Caroli. Nella conferenza stampa Gioia affermò che aveva più volte richiamato l’attenzione del Sindaco Caroli su alcuni difetti dei contenitori, alcuni arrugginiti. E proprio Gioa negli scorsi giorni leggendo alcuni post di cittadini su Facebook è tornato alla carica, criticando la scelta dell’Amministrazione Comunale, che a suo parere avrebbe dovuto chiedere ulteriori informazioni già al tempo della consegna alla ditta fornitrice dei contenitori. Sulla questione è intervenuto anche il Sindaco di Ceglie Messapica, Luigi Caroli, che ha rassicurato sulla vicenda: “Abbiamo già più volte contattato l’azienda“, chiarisce il Sindaco Caroli. “La stessa ci ha assicurato che è un processo normale del materiale dei contenitori“. Materiale che sembra ruggine, ma anche su questo aspetto arrivano precisazioni dal primo cittadino di Ceglie Messapica: “Il liquido fuoriuscito dai contenitori non è ruggine ma corten, precisamente una reazione del corten, un materiale che ha bisogno di più tempo rispetto ad altri materiali“, continua il Sindaco Caroli. “Ribadisco che abbiamo più volte contattato la ditta fornitrice dei contenitori in corten, avvisando loro che non pagheremo fin quando non riceveremo le giuste rassicurazioni altrimenti i contenitori saranno sostituiti. Il corten è un materiale nuovo scelto da tantissime altre città anche importanti, verificheremo la situazione come abbiamo sempre fatto“.


commenti

E tu cosa ne pensi?