A Martina Franca parcheggi blu monitorati dai vigili. Idealista protesta con Castaldo

/ Autore:

Politica


“Richiamo ai commissari: cattiva gestione della Polizia Locale. Il servizio di pagamento dei parcheggi non può essere sotto il monitoraggio dei vigili: spreco di risorse umane ed economiche”. IdeaLista richiama l’attenzione del Commissario prefettizio e in particolare dei subcommissari sulla gestione del Corpo della Polizia Locale:

“Dopo la scelta di non rinnovare l’appalto per la gestione dei parcheggi a pagamento mandando a casa i lavoratori, alle numerose attività già assegnate ai vigili urbani è stata assegnata anche la vigilanza sul pagamento dei grattini che hanno sostituito la precedente modalità di pagamento del parcheggio. A Martina – dice IdeaLista – siamo tornati indietro di 30 anni, una coppia di vigili urbani passa l’intero turno di lavoro a contestare multe in via D’Annunzio e lungo il primo tratto di via Ceglie. E tutto il resto della città chi lo controlla? Chi gestisce il caos in via Mottola, dopo i confusionari lavori di riordino del traffico? Chi controlla il nostro agro? E, a questo punto, chi controlla gli altri parcheggi a pagamento, se i vigili sono sempre su Via D’Annunzio? Uno spreco di risorse umane, oltre che ovviamente economico. Per non parlare di tutti gli ingressi alla città il cui traffico è completamente lasciato allo sbando negli orari di punta, vedasi via Leone XIII, via Taranto, via Locorotondo e la stessa via Mottola e via Massafra”.

Si sono registrati diversi episodi di cittadini che dopo aver parcheggiato si sono recati presso una rivendita di tagliandi per acquistare il grattino. Una volta intenti a riporlo in auto si sono ritrovati la loro bella multa sul parabrezza. “Sono situazioni all’ordine del giorno – dice IdeaLista – come si può ancora nel 2016 pensare di gestire i parcheggi a pagamento in questa maniera, quando si potrebbero installare delle semplici colonnine per il pagamento automatico del parcheggio?”

Bisogna fare in modo di valorizzare il personale delle Polizia Locale – dice IdeaLista – “Bisogna farlo ora che ci sono le persone e ora che c’è un comandante capace alla guida”. Il richiamo di IdeaLista è ai commissari, affinchè esprimano una chiara linea di direzione che, evidentemente, fino a ora non è stata data.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?