Consiglio Permanente di Confronto: rinnovati i componenti

/ Autore:

Politica



Si sono completate le fasi di rinnovo dei componenti del Consiglio Permanente di Confronto con i Cittadini e si è svolta la prima riunione del nuovo CPdC.
A seguito degli avvisi pubblicati a partire dall’estate scorsa, il presidente Paolo Giacovelli ha inteso rendere ampia la possibilità di entrare a farvi parte, prorogando i termini per presentare le candidature e prevedendo una maggiore rappresentanza all’agro.
Infatti i componenti sono aumentati, passando dai 19 del primo insediamento ai 24 convocati per il primo incontro ufficiale, in programma venerdì 3 febbraio. Si è in attesa che la Confcommercio indichi il nuovo referente, dopo la dipartita del decano Donato Recchia. Definito quest’ultimo componente, il Consiglio Permanente di Confronto sarà composto da 25 persone e dal Presidente Paolo Giacovelli.

«Si sono completate tutte le fasi per la composizione del nuovo Consiglio Permanente di Confronto, – ha commentato il presidente Paolo Giacovelli- un organo consultivo a cui questa Amministrazione Comunale guarda con molto interesse, per sviluppare al meglio tutte le sue potenzialità. Sono soddisfatto per la presenza di molti giovani. Sono loro che si sono proposti e non possiamo che cogliere positivamente questo rinnovato interesse per la “cosa pubblica”. Venerdì 3 febbraio si è svolto il primo incontro di insediamento: siamo stati impegnati nella programmazione dei lavori del CPdC, per realizzare qualcosa di concreto e non lasciare alla sola consultazione l’operato di tante espressioni della società di Locorotondo. Dobbiamo lavorare sulla responsabilizzazione dei componenti, che dovranno riportare nelle proprie categorie di rappresentanza quanto discusso negli incontri del CPdC. Buon lavoro a tutti».

Anche il Primo Cittadino Tommaso Scatigna ha espresso soddisfazione per il rinnovo del CPdC:
«Ero certo che i giovani della mia Amministrazione Comunale avrebbero dato quella linfa necessaria a ravvivare la vita politica del paese. Aver allargato ulteriormente il Consiglio Permanente di Confronto mi sembra un ottimo inizio. Sono fiducioso nell’operato del suo Presidente, Giacovelli, e nelle sue capacità di direzione e coinvolgimento. Il paese è di tutti e per tanto è necessario che ognuno possa dare il proprio contributo».

Di seguito i nomi e l’area di rappresentanza:

Il segretario: Agostino De Giuseppe
Per la zona Blu: Francesco Nardelli Lippolis, Giuseppe Prezioso , Angela Filomena  e Giulio Calella .
Per la zona Bianca: Palma Pentassuglia, Leonardo Palmisano, Annagrazia Giotta e Michele Palmisano
Per la  zona Amaranto: Arianna Argese, Nico Schiavone, Martino Conte, Marilena Nardelli.
Per le Associazioni Musicali: Giorgio Piccoli
Per i Sindacati :Domenico Tarquilio
Per gli Artigiani: Michele Minischetti
Per gli Agricoltori: Benedetto Lorusso
Per le Cooperative: Vito Palmisano
Per le Associazioni Sportive: Nicodemo Micele
Per le Associazioni di Promozione Sociale:  Dino L’Abate
Per le Associazioni Culturali: Graziana Perrini
Per la Associazioni Culturali Extraurbane Luca Pinto
Per le Associazioni di Volontariato: Franca Cisternino
Per la Associazioni dei Combattenti e D’armi: Nicola Bucci Ass.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?