Neuer, Magst du bocconotto?

/ Autore:

Editoriali, Società


Sono bastate due foto del portierone Manuele Neuer a Martina Franca per far raddoppiare i trend di ricerca sulla nostra città.

Beccato in un bar sullo stradone, il portiere, reduce di una memorabile trollata ai danni dell’Arsenal, si stava godendo qualche minuto di relax, quando è stato avvistato da appassionati sportivi locali. Una foto su Facebook, un’altra ancora, quindi un paio di articoli ripresi da testate nazionali e il gioco è fatto. Per far raddoppiare le ricerche bastano due foto ben piazzate e un paio di articoli. E il gioco è fatto.

Ovviamente la sovraesposizione favorisce anche issue di comunicazioni non proprio allineati, come quella di Sportfair, che sembra irridere la nostra città e il fatto che qualcuno del calibro del portiere tedesco scelga proprio Martina Franca come meta per le vacanze. I martinesi non ci stanno e propongono di organizzare proteste di massa nei confronti del giornale, ma a ben guardare è solo il tentativo di cavalcare un trending topic e di utilizzarne la lunga coda, lanciando l’hashtag #NeuerRaccontaciPerchè, che magari l’avremmo voluto sapere pure noi che diavolo ci faceva qui, se dormiva a Ostuni, se è venuto con la Marozzi, se ha assaggiato il bocconotto, se ha parcheggiato in doppia fila.

L’esperienza con Neuer dovrebbe suggerire che occasioni del genere vanno sfruttate in maniera più intelligente, nell’ottica di favorire il posizionamento turistico di Martina Franca. Anche se è vero che la discrezione è prima di tutto, non dimentichiamo che sarebbe bastata una foto del portiere con un bocconotto, o mentre assaggia il capocollo. Oppure più semplicemente rivolgergli un paio di semplici domande, che avrebbero arricchito tutta la comunità. Sarà per la prossima volta.

(Sull’argomento c’è anche la battuta di Gene Gnocchi)

 


commenti

E tu cosa ne pensi?