Ceglie Messapica: Polemiche per la percentuale di differenziata del comune cegliese

/ Autore:

Ambiente, Società



Polemiche per la percentuale di differenziata del comune cegliese. E’ L’ex assessore all’ambiente Daniele Gioia, a criticare l’operato dell’Amministrazione comunale e lo fa con un video sulla propria pagina Facebook. Secondo Gioia l’attuale percentuale di raccolta differenziata della città messapica, che registra poco più del 50% è ancora troppo bassa rispetto ad altri comuni limitrofi dove la percentuale tocca oltre il 60% permettendo ai cittadini un buon risparmio sui costi e di conseguenza sulla tari. Infatti superata la soglia del 62% i comuni hanno diritto ad un premio che si trasforma in termini economici in un abbattimento dei costi per il comune e di tassa sui rifiuti per i cittadini. Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Caroli, criticato nell’intervento dell’ex assessore Gioia, ed il sindaco ha così commentato: “Gioia probabilmente non mette a fuoco tutta la situazione” – commenta il sindaco Caroli. “Nonostante la chiusura del centro raccolta, la percentuale della nostra città per quanto riguarda la differenziata è di tutto rispetto, anzi, secondo il mio parere stiamo facendo dei veri e propri miracoli“. Gioia nell’intervento video su Facebook aveva contestato al sindaco Caroli una gestione approssimativa della tematica differenziata “Le tue colpe le pagano i cittadini“, in riferimento ai possibili tagli di costi e di tasse con percentuale di differenziata più alta. Anche su questo punto l’intervento del sindaco Caroli non si è fatto attendere: “Ceglie Messapica è tra le poche città ad abbassare i costi della Tari” – commenta il sindaco. “Ci sarà una riduzione del 4% per tutti i cittadini e questo è sicuramente un punto di partenza per arrivare in futuro a riduzioni maggiori. Il nostro programma prevede anche la premiazione, già concretizzata negli scorsi mesi, dei cittadini più virtuosi per quanto riguarda la differenziata. In questo senso sono state aumentate le risorse destinate ai cittadini. Per la percentuale di differenziata stiamo lavorando sempre alacremente per raggiungere risultati ancora più importanti, quindi ritengo le polemiche inopportune“.


commenti

E tu cosa ne pensi?