Conoscere il cinema a scuola. Un progetto della Regione promosso da Cineclub Fiori di Fuoco

/ Autore:

Cultura



È in corso di svolgimento il progetto regionale “Nuovi Sguardi di Puglia per la Formazione del Giovane Operatore Culturale Cinematografico” promosso dall’Associazione Culturale “Cineclub Fiori di Fuoco”, Circolo del Cinema aderente all’Unione italiana dei Circoli del Cinema (U.I.C.C.) e attivo a Lecce dal 2003. Il progetto – patrocinato e sostenuto dalla Regione Puglia, Assessorato Formazione e Lavoro, Diritto allo studio, Istruzione e Università – coinvolge la Rete delle Istituzioni scolastiche “Cinema e Scuola Puglia” costituita dall’IISS “De Pace” di Lecce, dal Liceo “Virgilio – Redi” di Lecce, dall’ITST “E. Fermi” di Francavilla Fontana (BR) e dal Liceo Statale “Tito Livio” di Martina Franca (TA).

Il successo del territorio pugliese, affermatosi quale apprezzato set cinematografico, gli investimenti nel settore culturale da parte della Regione Puglia e l’importanza attribuita dalla Legge 107/2015 alla promozione del cinema e delle arti visive nelle scuole, hanno mosso il Cineclub Fiori di Fuoco e la Rete delle Istituzioni scolastiche “Cinema e Scuola Puglia” all’ideazione di “Nuovi Sguardi di Puglia – Formazione del Giovane Operatore Culturale Cinematografico”, progetto sperimentale che guarda al mondo del cinema e alle sue competenze come ad un’occasione di espressione culturale e di orientamento professionale e di vita per gli studenti.

Grazie al sostegno dell’Assessorato Regionale per la Formazione e il Lavoro, il percorso realizzativo di “Nuovi Sguardi di Puglia” ha visto la luce lo scorso febbraio e fino al mese di maggio coinvolgerà quattro importanti scuole del Grande Salento: l’Istituto Professionale “De Pace” di Lecce, il Liceo “Virgilio – Redi” di Lecce, l’Istituto Tecnico “Fermi” di Francavilla Fontana e il Liceo “Tito Livio” di Martina Franca.

Il Progetto intende consolidare la conoscenza del cinema quale patrimonio artistico personale e collettivo attraverso lezioni partecipate e attività laboratoriali sulla storia del cinema, sul linguaggio audiovisivo, sulle figure professionali del set e sulla pianificazione della diffusione culturale.

Un ricco e intenso calendario settimanale volto a fornire una maggiore consapevolezza della forza espressiva dei media e a dotare i partecipanti degli strumenti necessari per divenire soggetti attivi nella promozione della settima arte.

Al termine del percorso gli studenti metteranno in atto le competenze acquisite mediante l’organizzazione di un mini-festival dislocato nei rispettivi territori, durante il quale verranno presentati al pubblico alcuni tra i migliori cortometraggi d’autore degli ultimi anni.

Docenti del progetto sono Nicola Neto, direttore artistico del “Lecce Film Fest”, Ornella Striani, fondatrice e direttrice del “Cineclub Fiori di Fuoco” di Lecce, Daniele Clementi, presidente dell’Unione Italiana Circoli del Cinema, gli operatori culturali Mauro Marino e Andrea Sanità, il regista Mattia Epifani e il direttore della fotografia Giorgio Giannoccaro.


commenti

E tu cosa ne pensi?