Locorotondo. Tutto pronto per la festa dei Santi Patroni: San Giorgio Martire e Santa Maria della Greca

/ Autore:

Società


 

Si svolgerà dal 21 al 24 aprile la festa dei Santi Patroni di Locorotondo, San Giorgio Martire e Santa Maria della Greca, organizzazione curata dal Comitato Feste Patronali e dalla Parrocchia San Giorgio Martire, con il patrocinio del Comune di Locorotondo.

Ai due giorni dedicati al culto ed alle tradizioni locali, il 22 e 23 aprile, si sono aggiunti il 21 aprile per la consegna del Premio Giorgio di Locorotondo ed il 24 aprile dedicato al Festival di San Giorgio, un evento musicale ideato dai giovani dell’Azione Cattolica per avvicinare con musica i loro coetanei a questa festa, molto sentita fra i locorotondesi.

La storia di Locorotondo è strettamente legata al Santo Martire ed a Santa Maria della Greca. Infatti, inizialmente il paese aveva il nome di Casale San Giorgio, perchè l’agglomerato delle case si era sviluppato intorno all’antica chiesa del Soldato Martire. A seguito dello sviluppo urbanistico, che assunse la forma circolare, Casale San Giorgio divenne l’attuale Locorotondo, da locus rotondus.

E la comunità locorotondese rende omaggio al suo Santo Patrono con due momenti irrinunciabili nel vita sociale e religiosa: il Dono a San Giorgio M. il 22 aprile e la festa religiosa e civile in onore di San Giorgio e Santa Maria della Greca il 23 aprile.

A questi due appuntamenti da 12 anni se ne è affiancato un altro: il 21 viene conferito il Premio di Merito “Giorgio di Locorotondo”, un riconoscimento che il Comitato Festa Patronale ha istituito per dare lustro ad una persona di Locorotondo che porta il nome del Santo e si distingue per i suoi meriti sociali, lavorativi o di altro genere.

Venerdì 21 aprile

Antica tradizionale fiera di primavera alle ore 20,00 presso il Centro Sociale Polivalente “La casa delle abilità speciali” verrà conferito il Premio di Merito, giunto alla sua 12^ edizione, “Giorgio di Locorotondo” all’artigiano del ferro Giorgio Gentile con la seguente motivazione: “Da oltre 30 anni guida e gestisce una piccola azienda artigianale di fabbro con capacità imprenditoriale e professionale contribuendo, con impegno costante, alla crescita dell’economia locale, capace di sfidare la crisi, reinventarsi con creatività, innovazione e design, conservando la formula della bottega artigiana”.

Sabato 22 aprile

La cerimonia del Dono a San Giorgio, giunto alla 368^ edizione, si celebrerà con la partecipazione delle Società di Mutuo Soccorso di Locorotondo e delle autorità e delle associazioni civili e militari, a partire dalle ore 17,00 di sabato 22 aprile. In corteo il sindaco e tutta l’Amministrazione Comunale accompagneranno il gonfalone del Comune, e gli altri stendardi presenti, in Chiesa Madre per celebrare i Vespri con l’Inno a San Giorgio e la Benedizione con la SS. Reliquie. Alla fine della cerimonia, che si concluderà in corteo in piazza Moro, ci sarà il Bacio delle Bandiere fra le due Società di Mutuo Soccorso.

Domenica 23 aprile

Celebrazione delle Sante Messe ore 7,30-10- 11,30 ore 18,30 Meditazione dei misteri del S. Rosario e solenne concelebrazione eucaristica capitolare con la partecipazione del Comitato Festa Popolare e dei Portatori delle Sacre Immagini “Cavalieri di S. Giorgio”. Ospiti d’onore saranno i Cavalieri del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio e l’Arciconfraternita SS. Sacramento dei Laici di Martina Franca.

Alle ore 20,00 Processione “au flambeau” per le vie cittadine con la partecipazione delle Associazioni Ecclesiali, Confraternita, Unitalsi e Gruppi parrocchiali.

Lunedì 24 aprile

Festival di San Giorgio. L’Azione Cattolica di Locorotondo, con il patrocinio del Comune di Locorotondo, organizza la VI edizione del Festival San Giorgio, che si terrà il giorno 24 Aprile 2017, presso l’auditorium del Centro Risorse “Basile -Caramia” di Locorotondo, con inizio spettacolo previsto per le ore 20,00.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?