Denunce, sequestri, arresti. Continuano i controlli dei Carabinieri di Martina Franca

/ Autore:

Cronaca



I Carabinieri della Compagnia di Martina Franca (Ta), nel week-end appena trascorso, hanno posto in essere una massiccia attività di prevenzione e repressione dei reati in genere che ha interessato tutta l’area territoriale di competenza.

Il servizio si è articolato, oltre che sulla città del festival, anche sui comuni ricadenti nella giurisdizione, comprendendo quindi Grottaglie, Montemesola, Monteparano, Monteiasi, San Giorgio Jonico, Carosino e Roccaforzata ed ha visto impegnate tutte le Stazioni dipendenti dalla citata Compagnia ed il Nucleo Operativo e Radiomobile.

L’attività è iniziata con un’attenta prevenzione dei reati contro il patrimonio ed  in particolare rapine e furti in abitazione ed è continuata con serrati controlli su strada nei confronti di veicoli e soggetti in transito, in considerazione anche delle maggiori affluenze che caratterizzano il periodo primaverile.

Molto proficui sono stati i risultati sotto il profilo operativo; nel corso del servizio in esecuzione di provvedimenti restrittivi emessi dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Taranto, i militari hanno:

– tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale del capoluogo jonico,

  • un 44enne di Locorotondo (BA), condannato ad espiare anni 6 e mesi 2 di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di estorsione e ricettazione in concorso;
  • un 48enne di Martina Franca (TA), condannato ad espiare anni 3, mesi 6 e giorni 11 di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente;
  • un 31enne di origine albanese, residente a Martina Franca (TA), condannato ad espiare anni 3, mesi 4 di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di reati fallimentari;

– tratto in arresto e sottoposto alla detenzione domiciliare,

  • un 51enne di Grottaglie (TA) condannato ad espiare anni 1 di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di falso.

Inoltre, nell’ambito del medesimo servizio, 3 sono state le persone denunciate in stato di libertà per reati diversi e più specificatamente: 1 per violazione delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. alla quale era sottoposto, 2 per evasione dagli arresti domiciliari.

Sotto l’aspetto del contrasto all’uso di sostanze stupefacenti 2 persone sono state segnalate alla Prefettura – U.T.G. di Taranto in quanto colte in possesso di modiche quantità di droga, sequestrando, nella circostanza, gr.3,2 di hashish e gr. 10 di marijuana, che, nei prossimi giorni, verrà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, per gli accertamenti quali-quantitativi.


commenti

E tu cosa ne pensi?