Martina Franca. Affissioni abusive, il PCI presenta esposto in Prefettura

/ Autore:

Elezioni Amministrative 2017, Politica



Il PCI di Martina Franca ha inviato una segnalazione a Prefetto di Taranto, Commissario Prefettizio, Commissario di P.S., Comandante della Stazione dei Carabinieri e Comandante Polizia Locale di Martina Franca. Argomento, le numerose affissioni abusive presenti in città:

Il sottoscritto Francesco Massafra, segretario della sezione di Martina Franca del Partito Comunista Italiano, con sede in via Lafavorita n. 20, in considerazione della campagna elettorale in corso per le elezioni amministrative nel Comune di Martina Franca per il prossimo 11 giugno 2017, espone alle S.S.V.V. quanto segue:

Da diversi giorni sui muri della città sono affissi manifesti di propaganda elettorale, anche al di fuori degli spazi assegnati dal Comune in aperta violazione della normativa in materia.

Oltre a ciò si segnala la presenza di mezzi mobili di propaganda indiretta (c.d. Vele) che stazionano in ogni orario nei punti più trafficati della città, per lunghi periodi e con intralcio al normale traffico veicolare, e quindi anch’essi in violazione alla detta normativa.

Tali situazioni sono evidenziate dalla foto allegate e risultano già denunciate dalla stampa locale.

Richiamata la vigente normativa in materia di propaganda elettorale (Legge4 aprile 1956, n. 212), la quale, come noto, dispone che l’affissione di stampati, giornali murali e manifesti di propaganda, da parte di partiti o gruppi è effettuata, a pena di sanzioni, esclusivamente negli appositi spazi a ciò destinati in ogni Comune.

Si chiede un immediato intervento volto al ripristino della legalità e a garantire il buon andamento della competizione elettorale, disponendo per l’immediata rimozione delle affissioni abusive e perla cessazione di ogni forma illegittima di propaganda, irrogando le sanzioni previste ai responsabili da che verranno individuati.


commenti

E tu cosa ne pensi?