Tutto pronto per la “Notte di San Giovanni in Valle d’Itria”

L’Associazione “Il Paese delle Contrade” propone una novità estiva: una serata agreste, all’aria aperta, per far rivivere antiche suggestioni intorno al fuoco, una festa antica e molto significativa, ormai quasi dimenticata.

La Masseria Aprile, storico agriturismo in Contrada Grofoleo, a Locorotondo, ospiterà questa adunanza alla riscoperta della lentezza, dei rapporti interpersonali, della natura e dei suoi tempi, scanditi dalla buona e dalla cattiva stagione, dal sole e dalla luna, dalla preparazione della terra alla semina, alla festa del raccolto. Una festa conviviale intorno al fuoco, sotto un Noce maestoso, per gustare i sapori semplici di un tempo, in cui ogni ingrediente ha un suo perché; una vera Vigilia della Notte di San Giovanni.

Domenico Argese illustrerà l’evoluzione di alcuni riti pagani divenuti cristiani, con un occhio alle diverse simbologie esoteriche presenti sui coni dei trulli disseminati nella valle e l’importanza della figura di San Giovanni per i cristiani. Dina Liuzzi, erborista, parlerà delle proprietà delle Erbe che vengono raccolte come da tradizione in questa notte, associata al Solstizio d’Estate, anticamente definita la Notte di Mezza Estate. Il programma comprende inoltre, l’intervento di Silvana Topin, ironica e divertente, che racconterà storie e superstizioni locali; Martin Palmisano con il suo organetto; la scuola di Arte e Danza di Aurelia Semeraro e la scuola Fuori di Danza di Grazia Micoli con le coreografie ispirate alle fate e alle streghe del bosco. Verranno lette alcune Poesie dedicate a questa terra.
Una notte imperdibile e ricca di sorprese sotto le stelle della Valle d’Itria.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.